Utente 843XXX
Vorrei sapere tutti gli effetti collaterali possibili (i più comuni e i meno frequenti) che può avere una cura contro l'epatite c a base di interferone. E se questa può avere effetti irriversibili rispetto la fertilità femminile. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gli effetti indesiderati più frequenti sono: nausea, anoressia, sintomi di tipo influenzale, sonnolenza, poi può esserci anche mielodepressione , in particolare per i neutrofili, e poi ancora patologia cardiovascolare, nefrotossicità ed epatotossicità. Sono stati anche segnalati problemi tiroidei, reazioni di ipersensibilità, stato confusionale. Non si deve utilizzare in garvidanza e può avere effetti sul ciclo mestruale, ma soltanto in alcuni casi gli effetti sono stati irreversibili
[#2] dopo  
Utente 843XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio di cuore! Quindi mi conferma che esistono, seppur remote, possibilità di effetti irriversibili sulla riproduttività. Un consiglio, visti i possibili effetti collaterali (non sempre blandi, a quanto pare): ho due figli piccoli che non vanno all'asilo e dovrei affrontare questa cura che durerebbe un anno. E' possibile riuscire a portarla avanti in queste condizioni? Cioè con i bambini di cui occuparmi? Grazie in anticipo per tutto.
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sì , ci sono remote possibilità, poi, naturalmente , dipende da caso a caso. Capisco i suoi problemi di famiglia, però ritengo che la salute venga prima di tutto e penso anche che non si debbano eccessivamente sopravvalutare gli effetti collaterali; d'altra parte se una cura si deve fare non si può dire no.