Utente 397XXX
Salve, ho recentemente acquistato preservativi di taglia 52, 53, 55, 56, 57 e 60 mm. Non ho ancora avuto rapporti sessuali e vorrei essere ben preparato, in modo tale da evitare di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Il mio pene ha una lunghezza di 20-21 cm, quindi mi sono procurato taglie con lunghezza di minimo 17 in modo da coprire il piu possibile l'asta. Il problema è la circonferenza, la quale è diversa in ogni punto del pene: appena sotto il glande misura 13 cm, al centro 11,7 cm, alla base 13,5 cm. Le taglie 52 e 53 aderiscono troppo all'asta e stringono un po' alla base e sono anche un poco difficili da mettere. Il 55 aderisce in modo non troppo stretto, ma alla base stringe ancora. Il 56 non stringe, aderisce ma alla base mi trovo meglio con il 57. Il 57 presenta un diverso difetto: al centro, data la circonferenza di 11,7 cm, si nota che il preservativo in quel punto non aderisce perfettamente e presenta delle piccole pieghe contenenti aria. Nonostante tutto sotto il glande e alla base aderisce perfettamente. Sia il 57 che il 60 aderiscono bene in quei due punti, tranne che al centro. Ovviamente quest'ultimo difetto è più marcato con il 60.

Quale tipo di taglia sarebbe meglio portare? 56 (aderenza buona, leggermente stetto alla base), 57 (aderenza complessivamente buona, leggermente largo al centro) o 60 (aderenza buona sopra e alla base, ma un poco più largo al centro rispetto al 57)?

Ringrazio in anticipo per la vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

le confesso che è la prima volta che mi sento rivolgere tale domanda. Cerchi di avere i suoi oprimi rapporti utilizzando il 57 o 60 ....
pensi alla sua donna, al piacere, soddisafzione di avere rapporti penetrativi e, lasci perdere le misure del profilattico
cari saluti
[#2] dopo  


dal 2016
Gentile Dr. Diego Pozza,

la ringrazio per la sua risposta. Ho posto questa domanda perché persone che conosco hanno avuto brutte esperienze, specie le prime volte con partner un po', come dire, "trasandati"... del tipo si son presi qualche specie di micosi o infezione perché la compagna/o se avevano qualche problema infettivo non andavano dal dottore a riferire (tipo il compagno di mia sorella). Poi anche le gravidanze indesiderate, molte persone che conosco per errori grossolani si sono ritrovati ad accudire un figlio e magari uno dei partner manco aiuta la neomamma, cosa veramente ignobile. Quindi avevo posto questo problema soltanto per essere più sicuro, sentirmi più tranquillo, specie le prime volte, sa?

La ringrazio per la sua gentilissima risposta e le auguro una buona giornata.