Utente 396XXX
Buon giorno scusate se scrivo ancora, sono incinta di un mese, mi è capitato di avere problemi a respirare, tosse e un forte solletico alla gola specie dopo la doccia. Poi ieri ho avuto un attacco fortissimo ed ho capito che mi era causato dall utilizzo di un deodorante. è del tipo a gas e contiene butano, propano, isopropano ed in particolare cloridrato di alluminio ecc ecc. Sono spaventata visto che sto male da un mese e non riuscivo a trovare la causa ed ho paura di aver fatto male al feto visto che sono stata male anche io. purtroppo ne ho fatto largo impiego, anche tre volte al giorno ed essendo del tipo a gas spruzzandolo , uscivano grandi quantità e piccole particelle disperse nel'l aria che era impossibile non inalarle addirittura dopo l' utilizo sentivo l' amaro in bocca perchè l' inalzione era forte. Ora mi chiedo se questi gas e soprattutto se quest' alluminio, essendo un metalllo pesante, inalato frequentemente tre volte al giorno per un mese o più possano essersi accumulati nel mio carpo ed aver causato danni al feto. Grazie per chi vorrà rispondermi, mi sento male per non averci pensato prima. Cordialità
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma non deve preoccuparsi molto , la inalazione non è stata diretta , ma indiretta.
Parlerei di reazione allergica, ma non di intossicazione .
Se la gravidanza evolve fisiologicamente , con crescita fetale adeguata, non sarei pessimista.
In bocca al lupo !
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta dottore, quindi posso stare tranquilla? Non ci sono possibilità di danni cerebrali essendo l' alluminio un metallo pesante? Grazie ancora, buona serata