Utente 311XXX
Preg.mi Dottori,
Vi scrivo per avere un consiglio in merito alla ripresa di una soddisfacente attività sessuale dopo due angioplastiche con stent, il 28 e 29 agosto scorso.
La terapia che mi è stata prescritta è la seguente:
-
Eutirox 150 mcg 1 cp nei gg dispari
- Eutirox 125 mcg 1 cp nei gg pari
-
Cardicor 1.25 mg 1 cp la mattina
- Aprovel 300 mg 1 cp la mattina
-
Cardioaspirin 100 mg 1 cp dopo pranzo
- Brilique 90 mg 1 cp mattina e sera (8-
20)
- Torvast 80 mg 1 cp la sera
- Pantorc 40 mg 1 cp la mattina a digiuno.
La scorsa settimana, dopo un test da sforzo andato bene, alla suddetta terapia è stata aggiunta la ivabradina (mezza compressa la mattina e mezza la sera), per una lieve accelerazione della frequenza cardiaca.

Io mi sento molto bene e vorrei migliorare la mia attività sessuale, ma il cardiologo mi ha sconsigliato, per ora e fino a quando si stabilizzata' la frequenza, di assumere lo Spedra 50, che già utilizzavo regolarmente per una DE da stenosi dei corpi cavernosi.
Siete d'accordo, considerato che non ho mai avvertito un'accelerazione della frequenza con lo Spedra, come mi capitava precedentemente con il Viagra?

In alternativa, potrei provare il Vitaros, questa nuova crema che, si dice, non avrebbe effetti collaterali sistemici?

Ringraziandovi anticipatamente, porgo distini
saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il medicinale citato é un vasodilatatore,perdipiù ad azione locale,per cui non vedrei controindicazioni assolute al suo utilizzo.Va da se che l'ultima parola spetti al cardiologo di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la solerte risposta.