Utente 397XXX
Un giorno dopo aver mangiato dei cevapcici (simili a salsicce) cotti alla griglia (magari non cotti bene a questo punto) in un noto e famoso ristorante Goriziano ho avuto 36 di diarrea acquosa ad acqua di riso, un episodio di vomito, iperperistalsi e nausea (apiretico).

Autorisolto senza alcun farmaco, dopo 5 giorni si sono ripresentati gli stessi sintomi, dopo altri 4-5 giorni di nuovo. Sono passati 15 giorni e ho avuto 3 volte questa sintomatologia.

Pensavo a una salmonellosi o un e.coli etec ma il fatto che si ripresenti mi desta sospetti, avete esperienza di diarree cicliche?

Nel periodo intercritico in fianco destro alla palpazione si percepisce del liquido nelle anse intestinali (presumo) e all'ascultazione una peristalsi molto vivace.Ma feci normoconformate.

Non ho eseguito coprocultura, essendo conscio della poca sensibilità per salmonellosi.
Non ho rash ne febbre, ne cefalea se non da disidratazione.
Non ho fatto uso di loperamide o qualsiasi antidiarroico.
Non ho fatto uso di nessun antibiotico ne durante questi sintomi ne nei 6 mesi precendenti.
Non sono immunocompromesso ne ho malattie infiammatorie croniche intestinali.
Non faccio uso di nessun farmaco.
Grazie a qualsiasi Dottore che mi presenterà le sue opinioni.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
posso risponderLe soltanto adesso.
Mi auguro che la diarrea si sia risolta con o senza terapia idonea.
Se vuole mi faccia sapere.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
I sintomi si sono risolti, confermerei diagnosi di salmonellosi.
I sintomi con periodo intercritico con due grandi fasi acute una a 24 ore e una 14 gg dopo, potrebbero essere causate dal ricircolo enterobiliare?
Visto paucisintomaticita dei sintomi nel periodo intercritico.
Almeno ho imparato qualcosa e capito che la descrizione classica di gastroenterite autolimitante in 3-7 gg da salmonella è come spesso in medicina classica quindi rara.
Resta astenia profonda per i giorni allettato e la scarsa alimentazione, ma mi sto riprendendo.
Resta il fatto la mia prima gastroenterite batterica l'ho contratta a Gorizia e sono uscito indenne da Il Cairo, Istanbul e i fast food delle autostrade americane.
So che corro il rischio di essere portatore sano per alcuni mesi e sto prendendo precauzioni adeguate per non contagiare altre persone.
Grazie
Davide