Utente 367XXX
Salve sono circa due anni che avverto bruciore dietro e sovrapubico dopo aver urinato!il bruciore persiste per molto tempo!ho fatto vari accertamenti !e dalle le analisi del liquido seminale vengono fuori sempre dei germi tra cui:mycoplasma hominus escheria coli gardnerella vaginalis strapfilococcus aureus streptococcus fecalis!mentre dalla transrettale dice che tale area è delimitata da alcuni spots calcifici isolati,spessore uniforme con struttura omogenea anche se con tenui ciscoscritte aree di relativa ipoecogenicità come per note di flogosi,vescicole seminali simmetriche ,normali per dimensione e forma ,anch'essa con struttura marezzata per nota di flogosi!l urologo mi dice che questo bruciore che ho sotto la vescica non è dovuta da un infiammazione prostatica e nemmeno dalle infezioni da germi che ho descritto,ma di andare da un ortopedico che per lui è un problema muscolare,mentre l ortopedico mi dice che a livello muscolare non ho nulla!quello che chiedo :può essere la prostata causa del bruciore ?o potrebbe essere i muscoli del detrusore che si infiammano dopo urinato? ringrazio anticipatamente e spero in una risposta e in un consiglio perche questo fastidio mi sta veramente invalidando!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
segni radiologici di infiammazione prostatica ce la abbiamo tutti. I sintomi da lòei descritti non sembrano appartenere alla prostata, ma al bacino. Ha ragioner il collega: prostata e vescica appogiano sul bacino e se questo duole dolgono anche quegli organi.
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
grazie per la risposta!ma per quale motivo il bruciore sotto la vescica lo accuso dopo urinato ?che esame consiglierebbe in questi casi?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
perché la vescica si contrae e tira sulle ossa del bacino. Nessun esqame sufficiente visita.
[#4] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
va bene la ringrazio e provvederò con una visita ortopedica e se le fa piacere la terrò aggiornata!volevo porle un ultima domanda :l uroflussometria mi ha dato questi risultati :
tempo di svuota:25 s
tempo di flusso:24 s
tempo al flusso massimo:6 s
flusso massimo:21,3 ml/s
flusso medio:12,5 ml/s
volume espulso:303 ml
uroflussimetria è nella norma per la mia età,l unica domanda che volevo porle è che non ho mai effettuato un urodinamica, è opportuno effettuare anche quella per escludere del tutto che la questione dipendi dal fattore urologico?
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

l'insieme dei sintomi che lei denuncia sembrerebbe far pensare ad un interessamento prostato-vescicolare più che a problemi "ortopedici" sempre mal definibili.
Senta uno specialista urologo o andrologo con cui ri-iniziare il programma diagnostico e, conseguentemente, terapeutico
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
salve dott. Pozza !grazie per la risposta!anche l'urologo mi ha detto che ho una prostato-vescicolite ma i sintomi che accuso dietro al pube non lo associa ad un fattore urologico!mi dice che se avessi una prostatite mi dovrebbe far male il perineo!lei cosa ne pensa?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non credo sia così facile prendere una cantonata del genere visitando dal vivo. Basta premere col dito sulla sinfisi pubica e poi sulla ghiandola prostatica: semeiotica chirurgica, esame complementare del III anno di medicina. Più facile prenderla la cantonata facendo supposizioni via internet. Uroflussometria normale. A rinforzo della di quanto sostenuto dal collega.
[#8] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
gentilissimo dott Cavallini la ringrazio per la risposta!ma potresti spiegare in parole più semplici ?comunque lunedì ho un appuntamento presso un centro che studia il pavimento pelvico,magari sarà qualche disfunzione del pavimento!la terrò aggiornata sempre se non sia un disturbo!grazie ancora!
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Col dito nel retto, prima si preme sul tendine del bacino e poi sulla prostata.