Utente 397XXX
ho eseguito un risonanza magnetica della colonna e mi sono stati riscontrati: fenomeni degenerativi discali di modesta entità a livello di L4 e L5 con iniziale riduzione dello spessore e del tono idrico. Protusione discale ad ampio raggio con minimi effetti compressivi sul sacco durale in corrispondenza dello spazio intersomatico L4-L5. Iniziali manifestazioni spondilounco-artrosiche più evidenti a livello di C5-C6 con segni di osteofitosi retrosomatica e protusione discale ad ampio raggio che impronta sullo spazio epidurale anteriore. fenomeni degenerativi a carico dei dischi intersomatici del tratto compreso tra C4 e C7 che appaiono ridotti per altezza e intensità del segnale. A livello di D2-D3 e D3-D4 si osserva protusione discale ad ampio raggio con modica impronta sullo spazio epidurale anteriore senza evidenti alterazioni mielo-radicolari. ho eseguito tale esame perché da due anni ho dolori alla colonna cervicale con vertigini che mi hanno cambiato la vita. Recentemente i dolori si sono allargati anche al resto della colonna fino all'osso sacro.In questi due anni ho fatto numerose sedute di tecarterapia e laserterapia, oltre a massaggi, che mi hanno migliorato temporaneamente senza eliminare i dolori. Ho fatto sedute di osteopatia, sono stata dal chiropratico e dal neurochirurgo. Quest'ultimo mi ha prescritto ginnastica posturale individuale che sto facendo. Nonostante la posturale, ci sono giorni che i dolori aumentano e tali infiammazioni mi fanno venire anche le vertigini quando sul letto, durante il sonno, mi giro dall'altro lato. Ci sono giorni che sto un po' meglio. La Fisiatra mi ha dato un integratore : "Amedial plus" per 60 giorni(che sto prendendo).
Recentemente ho effettuato le analisi per la vitamina D e mi è stata riscontrata una carenza ( valore: 28 insufficiente). Ho eseguito la MOC che però non ha riscontrato osteoporosi. Per il resto mangio molte verdure e sono molto attenta sulla dieta.
Il resto delle analisi sono OK compreso il calcio. Questi dolori (sulla cervicale ho come delle corde che tirano )seguono tutta la colonna fino all'osso sacro ed ho anche la muscolatura dei glutei indolenzita. Mia madre che ha quasi 90 anni con una fortissima osteoporosi non ha i dolori che ho io che ho 56 anni. Potrebbero essere causati, oltre che dai problemi evidenziati dalla RMN, anche dalla carenza di vitamina D? Consigliatemi cosa fare? Grazie !

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Considerando che lei ha già effettuato delle valutazioni specialistiche (neurochirurgo e fisiatra) che hanno valutato il suo quadro e hanno prescritto le apposite cure, il nostro margine di consigli per via telematica è relativamente ristretto dato che non abbiamo la possibilità di visitarla o di valutare il suo quadro radiografico a parte i reperti del referto della RM. Considerando i sintomi da lei riferiti, i consigli che mi sento di darle sono da una parte di chiedere un ulteriore parere di natura ortopedica (se non l'ha già fatto) e dall’altra parte di valutare qualche altro tipo di procedura fisioterapica nell'ambito della ginnastica posturale. Più precisamente, il termine "ginnastica posturale" potrebbe essere abbastanza vago in quanto esistono tipologie di procedure posturali che prediligono alcuni piani di movimento della colonna piuttosto che altri. Ad esempio, se finora ha eseguito prevalentemente esercizi in flessione della colonna può provare a cambiare approccio effettuando esercizi in estensione o vice versa. Potrebbe essere utile inoltre anche un ciclo di ginnastica per la colonna in piscina o idrokinesiterapia.
Cordiali saluti.