Utente 397XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 21 anni. Qualche settimana fa ho avvertito un lieve dolore al testicolo sinistro, il quale poi è andato scemando. Da 3 giorni, è presente nuovamente un dolore al testicolo stesso con irradiazione all' inguine e a qualche punto della gamba. Ho provato a fare l' auto palpazione dei testicoli e ho notato che, soprattutto quando essi sono molli, il sinistro presenta qualcosa di strano già visibile ad occhio nudo. Sento come una una massa molle un groviglio che fa si che abbia più difficoltá a trovare il testicolo sinistro rispetto a quello destro e, nella parte alta dello scroto, se premo leggermente, percepisco dei filamenti sotto pelle. Quando i testicoli sono rigidi ad occhio nudo non si presenta quasi nulla di strano ad occhio nudo. Ringraziò anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la cosa più probabile è che si sia palpato un varicocele. Meno probabili sono cisti, infiammazioni croniche del deferente. Ammesso che abbia sentito veramente tutto quello che c' è da sentire. Si faccia vedere da collega.
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie, lo farò. Si vedono delle protuberanze sulla parte medio alta dello scroto, a sinistra. E quando muovo il testicolo dal basso verso l' alto, si nota uno spostamento contemporaneo di "altro" che nel testicolo destro non vedo.