Utente 397XXX
Buona sera, una domanda diretta a voi esperti che avete studiato...su internet solo confusione ed incertezza!
Io ho un ciclo irregolare da sempre minimo26-massimo40 giorni. Ai controlli da 2 ginecologi nulla di particolare se non ovaie multifollicolari.
Da quello che ho capito, la fase pre-ovulazione sarebbe di norma quella variabile mentre quella post-ovulatoria dovrebbe essere fissa individualmente per ciascuna donna ma sempre compresa tra gli 11-14 giorni. Per sapere circa quando sarebbero occorse le mie mestruazioni ho provato a monitorare il mio ciclo con gli stick rilevanti il picco di LH per capire quanto sia la mia fase luteinica teoricamente fissa.
Risultato: primo ciclo: dal picco trascorrono 10 giorni poi arrivo del mestruo. Secondo ciclo: 13 giorni poi arrivo del mestruo. Terzo ciclo: 10 giorni. Quarto ciclo (assenza di sintomi correlati tipo seno gonfio etc): 11 giorni ma ancora niente ciclo...

Escludo gravidanza (rapporti protetti, ma comunque test ad oggi negativo).

La domanda è: è normale questa fase post-ovulatoria altalenante?!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le rispondo che gli stick rilevano il picco ovulatorio , ma non danno la certezza dell'avvenuto scoppio del follicolo (OVULAZIONE) , che consente la formazione del corpo luteo sull'ovaio , quest'ultimo importante per la produzione del progesterone , che regola la fase luteinica del ciclo ormonale.
Conclusione la produzione del progesterone non è costante e pertanto genera questa variabilità.
Mi auguro di essere stato chiaro , e di non aver parlato il "medichese".
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio, molto chiaro. Tanto per dirLe come è finita, sono trascorsi 13 giorni dallo stick positivo prima dell'ultimo ciclo. Quindi ho una fase luteinica tra i 10 e i 13 giorni. Direi che con me madre Natura accetta un "circa", ma non una regola. Grazie ancora della disponibilità.