Utente 313XXX
salve dottori,vi scrivo circa una condizione che da qualche mese a questa parte mi sta rendendo impossibile svolgere una vita normale e che sta avendo una brutta ricaduta sul mio stato psicologico e nella mia vita sociale,vi chiedo di prestare un pò di attenzione al mio consulto perche ancora non riesco a trovare una risposta al problema. in realtà i primi segni di questa condizione hanno cominciato a manifestarsi gia da un paio di anni ma evito di raccontare tutti gli stadi passati perche altrimenti non avrei lo spazio per descrivere le cose importanti, magari approfondendo piu avanti nelle risposte. Quando mi alzo il mio viso è estremamente pallido, gonfio,con occhi gonfi e occhiaie marcate dall'alone scuro e questa condizione persiste tutto il giorno, il colorito è di un bianco-grigio spento, per darvi un idea la pelle del viso è più chiara di ogni altra parte del corpo perfino di quelle che sono sempre coperte nonostante non mi lavi il viso con nessun tipo di sapone se non quando faccio una doccia. niente sembra migliorare la situazione, neanche dopo un pasto abbondante e dopo aver dormito 10 ore, se provo a sciacquarmi con acqua fredda addirittura peggiora. tutto ciò è accompagnato da sintomi fisici quali stanchezza,cattiva digestione,dolori muscolari e una certa sensibilità alla luce sia solare sia artificiale degli schermi. come ho detto questa condizione cè gia da tempo ma prima dopo mangiato e durante la giornata migliorava decisamente. Questo brusco peggioramento si è presentato negli ultimi mesi in contemporanea ad un periodo di forte stress dovuto al lavoro che è arrivato a causarmi dermatite e ance (solo sul viso). questo stress è andato ad aumentare alimentato anche da i problemi fisici che ne sono derivati e ad oggi posso dire che è sfociato in una vera e propria depressione perchè non riesco piu a lavorare e a svolgere una vita normale. mi sono recato sia dal dermatologo sia dal mio medico, dove mi è stato ribadito che lo stress può causare vari sintomi,sopratutto cutanei come le dermatiti,ma sono convinto che non possa essere solo stress.. dato che in infanzia fui soggetto ad anemia e vista la presenza di sintomi riconducibili ad una possibile disfunzione tiroidea il mio medico di base mi ha fatto fare delle analisi complete. Ora resta da capire se cè qualcosa di fisiologico a farmi stare cosi (depressione compresa) o se è il mio stato psicologico a provocarmi tutto ciò. Posto i risultati delle analisi per avere un vostro parere:

GLOB. ROSSI 5,41 M/uL
GLOB. BIANCHI 9,8 K/uL
EMOGLOBINA 16 g/dL
MCV 86,3 fL
HT 46,7 %
PIASTRINE 237 k/mmc
MCH 34,3 g/dL
NEUTROFILI 55,4 %
EOSINOFILI 2 %
BASOFILI 0,30%
LINFOCITI 37,6 %
MONOCITI 4,7 %
FT3 4,07 pg/ml
FT4 1,20 ngdL
TSH 4,59 microUl/ml
FERRITINA 216 ng/ml

Urine:
DENSITA 1015
pH 5
PROTEINE,GLUCOSIO ecc.. tutto assente

COLEST.TOT. 221
TRIGLICERIDI 63
COLEST.HDL 69
GPT 12
GAMMA GT 17
SIDERMIA 102
SODIEMIA 144
POTASS. 4,1
CLOREMIA 103
MAGNESIO 2,36
CALCEMIA 11,2
FOSFOR. 2,27
TRASNFERR.TOT 24
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Ha fatto visionare le analisi dal suo medico? I valori tiroidei sono a posto (variano in base ai laboratori).
Ha fatto una visita medica specilaistica? Ha escluso patologie internistiche?
Da ciò che scrive non vedo - in linea telematica - situazioni dermatologiche.
Saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore, la ringrazio per la risposta. Il mio medico non le ha ancora visionate, lo vedrò in settimana. Rispetto ai valori di riferimento descritti risulta leggermene oltre il valore massimo il TSH e la calcemia, inoltre il colesterolo mi è sembrato un pò alto sopratutto alla mia età, secondo lei sono nella norma? Cosa intende per visita medica specialistica? Per ora ho solamente fatto visite per lo più verbali dove mi è stato detto dal medico di fare queste analisi complete poichè sospettava potesse trattarsi di anemia o di ipotiroidismo. in ambito dermatologico cosa potrei fare per attenuare il problema quantomeno estetico? in seguito alla dermatite durante questi mesi ho notato anche che la pelle del viso è diventata molto oleosa e piu secca, c'entra qualcosa? grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dovrebbe farsi visitare dal dermatologo per capire se il suo è un problema trattabile o meno.
Da qui non posso essere vincolante
ps il colesterolo totale è effettivamente un pò alto: faccia visionare tutto dal suo medico

saluti

Dr Laino

[#4] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottori, vi aggiorno su quanto mi è stato detto dal mio medico curante. Dopo aver visionato le analisi mi ha detto che complessivamente sono molto buone ed ha escluso la presenza di anemia. A sua detta il colesterolo totale risulta alto perche l' HDL è alto e quindi secondo lui è in buono stato. tuttavia mi ha detto che soffro di una lieve forma di ipotiroidismo che senz'altro può essere la causa di tutti i miei sintomi, mi ha invitato a ripetere le analisi tra un mese per poter confrontare i valori ed iniziare una terapia adeguata. Inoltre ritiene che il mio cattivo stato psicologico contribuisce a scatenare ed accentuare tali sintomi e pertanto mi ha consigliato di rivolgermi ad uno psicologo. a breve vedrò anche il dermatologo per aggiornarlo sulla situazione e per capire se dermatologicamente è possibile fare qualcosa per attenuare il problema a livello estetico, vista la presenza di diversi sintomi cutanei. condividete quanto detto dal mio medico? in attesa di risposte, grazie
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Potrei essere vincolante solo comprendendo il suo problema: aggiorni il suo dermatologo e chieda a lui il da farsi

cari saluti

Dr Laino
[#6] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore, dopo aver ripetuto le analisi a distanza di due mesi inaspettatamente il valore del TSH si è dimezzato a 2,36 rientrando nella norma senza che io facessi niente, si è sistemato spontaneamente e neanche il mio medico curante se lo aspettava. tuttavia i sintomi che accuso non sono migliorati. il dottore che mi sta seguendo è un medico di base specializzato in dermatologia, dalle analisi non risulta anemia ed ora abbiamo escluso anche una disfunzione della tiroide, alla fine la sua conclusione è stata che i miei sintomi (compresi quelli cutanei come il pallore del viso) sono dovuti a stress sostenendo che esso, causando vasocostrizione e di conseguenza ridotta circolazione sanguigna mi provoca tali sintomi, a livello dermatologico non mi ha fornito nessuna possibile soluzione. tuttavia mi viene difficile credere che la causa sia lo stress, poiche problemi come il pallore e le occhiaie marcate mi riguardano da anni, perciò se cosi fosse significherebbe che sono sempre stato una persona stressata anche quando non avevo alcun motivo di esserlo. non so piu dove andare a parare, sono l'unico della mia famiglia ad avere questo problema sia da parte di padre che di madre (dove anzi sono tutti di carnagione molto scura). a questo punto stavo pensando di rivolgermi ad un nutrizionista dato che la mia dieta è sempre stata molto scarsa di frutta e verdura e forse dipende da questo, anche se dalle analisi non risultano carenze. In un altro consulto un medico ha ipotizzato sia un problema costituzionale legato ad una riduzione localizzata di capillari a livello del viso e pertanto ha ritenuto che una possibile soluzione sia da ricercare nella medicina estetica, cosa ne pensa?? Dermatologicamente non esiste proprio nessuna soluzione quantomeno per attenuare/mascherare il problema?? grazie