Utente 844XXX
Buon giorno
ho appena fatto una ecografia muscolo tendinea al polso dx, versante palmare ed ho ottenuto il seguente risultato.

In corrispondenza della tumefazione palpatoriamente rilevabile sul versante del primo raggio, nei piani sotto-cutanei, si riconosce formazione anecogina con morfologia allungata, maggior asse cranio-caudale di circa 15,7 mm e maggior spessore di circa 5mm, localizzata a ridosso delle strutture tendinee (verosimile cisti tendinea).

La stessa cisti era apparsa l'anno scorso per poi sparire da sola nell'arco di poco più di un mese.
Da quando è riapparsa sono passati ormai più di due mesi e, ad intervalli di tempo, continua a crescere.
Provo dolore, sopportabile, quando sforzo il polso e raramente sento un piccolo fastidio provenire dall'interno dello stesso anche quando lo tengo fermo.

Vorrei sapere da chi sarebbe meglio farmi vedere in una visita specialistica, se è meglio un ortopedico, un dermatologo o altro e quali sono le sue prime impressioni riguardo al mio caso.

La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
La "patologia" a cui fa riferimento è una condizione molto frequente. La sintomatologià è generalmente piuttosto modesta ma la tumefazione può essere anche considerevolmente voluminosa. La "cisti tendinea" è così denominata in quanto è strettamente connessa alla guaina di uno dei tendini del polso (più spesso il Flessore Radiale del Carpo).
Il trattamento può essere chirurgico se esistono fastidi o dolori locali e se la massa tende ad aumentare causando disagio anche estetico.
Talvolta si osserva la remissione spontanea per rottura della parete cistica o riassorbimento del liquido contenuto nella massa. La patologia è di pertinenza del Chirurgo della Mano o dell'Ortopedico.
Sono disponibile a valutarLa e, se necessario, a trattarLa.
Cordiali Saluti,
[#2] dopo  
Dr. Lorenzo Rocchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
gentile signora,
le cisti sinoviali possono esser trattate chirurgicamente, in caso diano dolore, con buoni risultati.
Le consiglio di recarsi presso un chirurgo della mano
cordiali saluti