Utente 397XXX
Ill.mi dottori, nonostante una visita di consulto da un urologo, continuano a persistere in me dubbi sui risultati dello spermiogramma seguente. Premetto che ho 28 anni, nel 2007 sono stato operato di varicocele (dall'esito di un'ecografia effettuata nel 2014 è emerso che tale problema non si è ripresentato). La mia paura è che possa essere compromessa in qualche modo la mia fertilità.
Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

Ora raccolta campione 08.40
Ora esecuzione test 09.40

Liquefazione - Normal
Apparenza - Normal
Volume 4,5 ml
Viscosità Normal
pH 7,8 ml
WBC conc. <1

Concentr. sperm 58.1 ml
Motilità totale (PR+NP) 39%
Motilità progressiva 28%
Non progressivi 11%
Immobili 61%

Morf. Forme Normali 6%
Conc. sperm. mobili 22.6 M/ml
Motilità progressiva 16.3 M/ml
Sperm. funzionali 2.3 M/ml
Velocità 9 mic/sec
Indice motilità sperm. 78

Conc. sperm/eiac. 261.4 M
Sperm. mobili/eiac. 101.7 M
Rapidi progressivi 73.4 M
Sperm. funzionali 10.4 M
Morf. sperm. normali 15.7 M

Cellule rotonde 2.0 M/ml
RBC 1.0 M/ml
Vitalità 60%

% Forme normali 31%
Difetti testa 19%
Difetti tratto int. 19%
Difetti coda 16%
Residui citoplasmatici 6%
Capocchia di spillo 8%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'esame seminale che ci propone presenta alcune incomprensioni come ad esempio la morfologia che in un primo tempo risulta essere del 6% e successivamente del 31%, tuttavia sia in un caso che nell'altro il problema è soprattutto relativo alla motilità progressiva che dovrebbe essere come minimo pari al 32%. Un visita specialistica le servirà non solo per un chiarimento ma per impostare un piano terapeutico per cercare di migliorare le caratteristiche qualitative.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Gent.mo dottore,
La ringrazio per la celere risposta.
Il mio urologo di fiducia, leggendo l'esame seminale, ha detto che non ci sono problemi riguardo la fertilità, in quanto il numero consistente degli spermatozoi consentirebbe la fecondazione e, inoltre, la motilità progressiva non è poi così molto al di sotto dei valori minimi previsti.
Secondo Lei, invece, tenendo presente la mia età (28 anni), risulta necessario iniziare un piano terapeutico finalizzato a migliorare la motilità o ci possono essere comunque delle probabilità di essere in grado di concepire senza nessun aiuto medico?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

secondo il WHO (organismo mondiale sanità) un esame seminale esprime dei dati statistici che esprimono il grado di concepimento che nel suo caso non arrivano neanche al 5%.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Gent.mo Dottore
Potrebbe spiegarmi meglio questa cosa? Dal tenore delle sue parole sembra una situazione alquanto seria e preoccupante. Se ho capito bene, ho solo il 5% di probabilità di concepire. Mi corregga se sbaglio (e mi auguro sia cosi).

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

le volevo far capire che non esistono interpretazioni varie ma una sola e che comunque un semplice esame seminale non è sufficiente per valutare la fertilità di un uomo, tuttavia le ripeto che ad ogni valore dell'esame seminale esiste il corrispettivo espresso in percentili che indica la percentuale di concepimento. Per semplificare se un uomo ha 15 mil/ml il suo valore anche se rientra nel minimo valore di riferimento, esprime solo il 5% di possibilità di concepimento, e così vale anche per la motilità progressiva che come valore minimo deve essere del 32% ma anche in questo caso esprime solo il 5% di possibilità di concepimento.

Ancora cordialità