Utente 101XXX
Buonasera,
sono F. ed ho 21 anni. Da agost ho smesso si assumenre Arianna che assumevo ormai da 4 anni. Dopo il controllo avuto con la mia finecologa ho deciso de fare una pausa di almeno tre mesi ma poi vedendo che stavo comunque bene (l'assumevo solamente per i forti dolori), ho deciso di smetterla del tutto. Da un mese circa però ho cominciato ad avere forti problemi di acne su tutto il corpo ed un forte priruto, come quando è estate e si suda troppo. All'inizio davo la colpa al mese di dicembre e a tutte le porcherie che si mangia in quel periodo ma ora siamo a febbraio ed il problema sembra persistere. Volevo far notare, che ho sempre avuto problemi di acne anche durante l'adoloscenza ma mai così forti, cioè durante l'adolescenza la parte del corpo colpita era solo il viso, mentre ora mi ritrovo il problema anche su schiena, petto, nuca... ho fissato una visita da un dermatologo ma che purtroppo è stata fissata per la fine del mese prossimo. Cosa posso fare nel frattempo? Da che cosa potrebbe essere dovuto questo problema?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Monica Calcagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
ARCE (FR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
CARA RAGAZZA,
INNANZITUTTO LE CONSIGLIO DI RICOMINCIARE LA PILLOLA. IL SUO PROBLEMA POTREBBE ESSERE DOVUTO AD UNO SQUILIBRIO ORMONALE UNITAMENTE AD UN ASOVRAINFEZIONE CUTANEA. INTANTO RIPRENDA LA PILLOLA E POI SENTA COSA LE CONSIGLIA IL DERMATOLOGO.
CORDIALI SALUTI
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
Non capisco, questa specie di sfogo darebbe dovuta al fatto che ho smesso di assumere la pillola? Dovrei sentire anche la mia ginecologa? O attendo direttamente il colloquio con il dermatologo?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Gentile utente con tutto il rispetto per il consiglio datole dalla collega ginecologa, non "tralascerei" un passaggio fondamentale per ogni specialista, ossia la diagnosi. Vi e' tutta una serie di esami che vanno dalla valutazione dell'asse ipofisi-gonadi, surrene, tiroide, per non parlare del metabolismo che prima di ogni terapia vanno fatti. La causa dell'acne e' spesso varia, e ogni approccio terapeutico non puo' prescindere da una ricerca delle sue cause.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dr. Sergio Di Martino, non capisco cosa vuol dire con il suo intervento. Dovrei cominciare a ri-prendere la pillola? O dovrei andare avanti così fino alla visita dal dermatologo? La informo che ho fatto anche le analisi del sangue di recente e andavano molto bene. Vorrei anche un consiglio da lei, se volesse.
grazie per l'attenzione
[#5] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Semplicemente che va consultato un endocrinologo, ne' piu' ne' meno.
[#6] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
scusi la domanda banale ma chi è un endicrinologo?