Utente 147XXX
Buongiorno,

a seguito di forte stanchezza fisica e psicologica, mi sono rivolto al mio medico, che mi ha prescritto analisi del sangue e urine complete.
I valori fuori norma sono il colesterolo (230 su max 200) e il cpk, che risulta abbastanza alto: 430 su max 200.
Il mio medico, a seguito delle analisi, mi ha detto che potrebbe dipendere da una mia caratteristica metabolica, oppure anche dallo sport (mi alleno con una certa intensità, ed in effetti ultimamente ho un pò di stanchezza fisica/muscolare, forse per sovrallenamento).
Mi sono però informato, ed il CPK alto può anche essere un indizio di gravissime malattie.
A Vostro parere, questo valore è preoccupante? E' davvero molto alto, o può succedere anche in soggetti sani?
Inoltre, il mio medico mi ha consigliato di ripetere le analisi ed aggiungere anche un altro valore, la "mioglobina", astenendomi da eccessivi sforzi fisici per almeno 15 -20 gg prima delle analisi, che ne pensate?
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Rolla
28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
L'enzima CPK può risultare alterato anche in soggetti sani che si siano sottoposti nei giorni precedenti al prelievo ad un intenso allenamento fisico , condizione che viene peraltro da lei descritta. Pertanto concordo con il suo medico curante: ripeta questo dosaggio a distanza di circa 15 giorni rimanendo a riposo.
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
ok grazie.