Utente 370XXX
Buongiorno.
Mi sono sottoposto a Holter cardiologico perché ho scoperto di avere delle extrasistoli ventricolari in seguito a controllo della pressione. Sono infatti in cura (zestril 20 mg + dedralen 2 mg) da molti anni per ipertensione. L'esito è stato il seguente:
Paziente sintomatico per cardiopalmo irregolare
Ritmo sinusale
Regolare escursione circadiana della FC
99 extrasistoli sopraventricolari isolate e 4 coppie
3 lembi di TPSV (il più lungo di 10 battiti alle 5,43, FC=97/min)
6990 extrasistoli ventricolari isolate, polimorfe, spesso bi e trigemine e 2 coppie
Assenti pause patologiche
Assenti variazioni significative della fase di ripolarizzazione

Potete aiutarmi a interpretare questo esito? Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, qualche informazione aggiuntiva potrebbe darla l'analisi della morfologia delle extrasistoli nelle 12 derivazioni di un ECG di base...questo permette di stabilire la sede di origine dell'aritmia e l'eventuale rapporto con l'ipertensione.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
L'elettrocardiogramma di base, effettuato a maggio 2015, così veniva refertato:

RS FC 70 bpm, non atipie ST

extrasistolia ventricolare infundibolare dx in paziente iperteso, normale funzione contrattile SX

si consiglia di aggiungere in terapia betabloccanti

la terapia attuale è quindi:

dedralen 2mg 1cpr x 2
zestril 20 mg 1 cpr
tenormin 100 mg 1/2 cpr

L'aggiunta di tale ultimo farmaco da maggio a oggi non mi sembra abbia prodotto una riduzione dell'extrasistolia.

La ringrazio per la risposta