Utente 841XXX
Salve gentili dottori, vorrei chiedervi una curiosità sul test Elisa che voi consigliate di fare dopo 40 gg., ma che io ho leggermente posticipato di 10:
sul foglio che ho avuto col referto (NEGATIVO tra parentesi, ma l'ansia è ancora molta in attesa di quello dirimente, anche perché ho ancora molti piccoli fastidi, alcuni posteriori al primo test che io ricollego sempre a una cosa sola...) c'era scritto: test Hiv 1-2 Ab/Ag, ELISA COMBO Biorad.
M'hanno detto al laboratorio che è quello con anche la ricerca dell'antigene P24, perché è di quarta generazione!
E' così vero? Non cambia nulla forse, ma l'effetto placebo in attesa dei tre mesi sarebbe maggiore!
Attendo con fiducia una Vostra risposta e Vi invio distinti e cordiali saluti
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il test che ha eseguito è molto buono ed eseguito a 50 giorni è molto incoraggiante; la risposta definitiva è quella a 100 giorni.
[#2] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dott. Masala,e' stato molto gentile e veloce a rispondere e a togliermi la curiosita'! Spero ovviamente sia confermato quando sara' il 100mo giorno,malgrado io non sia molto ottimista a riguardo,sara' forse la paura! Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Scusi gentile dottor Masala che mi ha risposto al precedente quesito, vorrei farle un altro paio di domanda se puo' darmi risposta:
E' possibile essere negativo ad un test ed invece avere una carica viremica bassa per cui uno invece sarebbe positivo, cioe' portatore sano?
Sa perch? io fra qualche giorno dovro' fare il secondo test, dei 100 giorni e ho molta paura di risultare positivo, ho qualche strano disturbo, uno di quelli che mi fa piu' pensare e' uno strano fastidio alla gola quando deglutisco e a volte quando parlo, che si e' presentato circa 3 giorni fa, temo possa essere una Candida esofagea, accompagnato stranamente da prurito agli arti superiori e all'altezza della pancia ho letto su internet che le cose possono essere collegate! In tutto cio' puo' essere che avessi precedentemente letto queste cose su qualche sito, ma non ricordo!!!
Potrebbero anche essere disturbi da stress, o ipocondria, sa in questi ultimi tempi sto vivendo un'ansia indescrivibile, capira' forse!!!
Spero possa rispondermi a breve, la ringrazio e la saluto cordialmente
[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente le risponderò con ordine spero a tutto:
1. Il test HIV non indaga la carica viremica ma l'anticorpo anti HIV, quindi carica bassa o alta non significa niente per il test.
2. NON ESISTONO i portatori sani di HIV, esistono i sieropositivi che hanno il virus ma non hanno ancora sviluppato la sindrome.
3.La candidosi esofagea è una malattia che da sintomi molto gravi con talvolta impossibilità ad alimentarsi ed è tipica della AIDS conclamata, non della sieroconversione.
[#5] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
GRAZIE DOTTOR MASALA!!!
Ora, non so quanto servirà a farmi stare più sereno, ma almeno sapere che quello che mi sento NON e' candidosi esofagea, in quanto dovrei già essere malato di hiv da anni,da quanto ho capito, giusto (?) mentre io ufficialmente fino a prova contraria non lo sono, almeno fino al prossimo test dei 100 giorni, che spero sia dello stesso risultato del primo (avendolo fatto dopo un mese e mezzo) e che farò la settimana prossima!!!
Ora devo solo aspettare e sperare nella bontà e veridicità dell'esito del primo esame!!!
L'ansia cresce, la strizza pure... almeno però, guardo il lato buono, so cosa NON ho!!!
Attendo con fiducia se vorrà rispondere, ci terrei molto
Saluti cordiali
[#6] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Salve,volevo porvi un altro quesito,anzi riproporlo,in quanto in uno dei su elencati post gia' l'avevo parzialmente sollevato:il prurito a volte fastidioso che ho a livello addome,pancia soprattutto,a cosa lo posso collegare secondo voi?Puo' anche essere nervosismo,oppure e' da ascrivere x forza a...?Attendo speranzoso,saluti
[#7] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Scusate nuovamente,ma ho paura di questo vostro silenzio...ho paura sia un chiaro segno di cio' che temo!Sara' follia,ma la mia angoscia mi fa pensare questo,che abbia fatto una domanda la cui risposta sia scontata!Attendo con fiducia(?),cordiali saluti
[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non vedo correlazione tra il prurito e un 'eventuale sieroconversione.
[#9] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora dottore per la risposta,anche questa sembrerebbe andare a mio favore!Se non fosse x gli altri piccoli disturbi sarei molto piu' sereno,ma cosi' non e',ne conosco la natura purtroppo,lo so!Non credo che la disturbero' ulteriormente,conosco gia' il mio destino!Cordiali saluti,e' stato bello finche' e' durato
[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La smetta con i deliri di pessimismo, io ho il massimo rispetto per la sua ansia, ma mi creda non l'aiuta, attenda il test.
[#11] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottor Masala,mi scusi nuovamente se la importuno,ma i miei timori anche riguardo al prurito derivano dal fatto che sul sito dell'ISS ho letto che tra i sintomi minori possono esserci eruzioni di tipo urticaroide,quindi il prurito improvviso alle braccia e alla zona del ventre poteva essere imputato al virus!Poi si sono sviluppati anche strani formicolii alle mani,insomma ad oltre 100gg non riesco a trovare il coraggio x effettuare il test di conferma,per timore del risultato positivo!So che prima o poi dovro' farlo,e' il fegato di scoprire l'esito che mi manca!E poi un'altra domanda sui possibili vaccini:lei crede possibile come dice il premio Nobel Montagnier che fra 4 anni avremo la cura?E delle ricerche italiane sulla proteina TAT,c'e' da confidare?Cordialmente la saluto e la ringrazio,attendendo la sua risposta
[#12] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente le confermo che la diagnosi è esclusivamente sierologica per cui non ha senso inseguire sintomi più o meno significativi. Riguardo il vaccino eventuale attendiamo e speriamo.
[#13] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Salve gentile dottore Masala, spero si possa riattivare questo consulto dopo che è trascorso vieppiù tempo.
Ho eseguito dopo 130 giorni l'esame di conferma, che usci negativo, per fortuna, ma ahimè qua le cose non migliorano affatto!!! Il primario del reparto del nosocomio mi ha detto, credo fosse lui, stringendomi la mano, che non sarei più dovuto tornare, che era tutto finito! Debbo essere fiducioso che sia così? Io non so se la persona fosse o no sieropositiva, ma credo di saperlo, visti i sintomi avuti e che voi medici chiamate aspecifici e che continuano a perdurare imperituri! Tra l'altro sto seguendo una terapia antidepressiva a base di Efexor 150 (Venlafaxina) e volevo farle in merito un paio di domande: che lei sappia, può accadere che ci siano danni neurologici dopo poco per causa del virus e quindi anche ansia, depressione, crisi di pianto e paura incontrollata oppure no? E poi, visto che mi è sopraggiunto ormai da tempo un irrefrenabile prurito vario su tutto il corpo, esiste una qualche correlazione con l'Hiv o no? Potrebbe essere il medicinale che assumo? In realtà questo fastidio urticante è presente da prima dell'Efexor, potrebbe essere imputato anch'esso alla possibile infezione? E che percentuali ci sono di falsi negativi per qualsiasi motivo mio, non ho immunodepressioni, oppure di errori dell'ospedale? Grazie mille e mi auguro che lei possa chiarire questi miei dubbi, cordialità e saluti
[#14] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Mi perdoni nuovamente gentile dottore,oltre alle domande,dubbi e perplessita' su sintomatologia e possibilita' di errori a cui spero lei potra' darmi risposta,mi sorge un altro dubbio:essendo io nato,sviluppato e maturato fisicamente in ritardo,cio' potrebbe aver ritardato lo sviluppo degli anticorpi o e' una mia ulteriore fisima mentale?Nuovamente la ringrazio e la saluto
[#15] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non ho esperienza di patologia psichiatrica nè degli effetti collaterali del farmaco citato; riguardo il test HIV a 130 giorni può considerarlo definitivo, quindi stia sereno.
[#16] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore Masala, m'ha finalmente rassicurato, cordiali saluti