Utente 844XXX
Salve

sono un ragazzo di 25 anni e solo ultimamente mi è venuto il dubbio che possa avere il frenulo troppo corto e sensibile. Nei miei rapporti sessuali passati ho avuto sempre difficoltà dovute a una eiaculazione precoce (senza farne un discorso di durata non riuscivo mai a portare a termine un rapporto soddisfando la mia ragazza). Mi sono informato sui possibili sintomi dovuti al frenulo corto ma non sono riuscito a ricondurre nessuna situazione al mio caso. Per quanto mi riguarda non provo nessun dolore quando scopro il glande, che comunque già di per sè a riposo è scoperto per almeno la metà e in erezione si scopre naturalmente. Tuttavia quando, in quest'ultimo caso, tiro la pelle che ricopre il pene fino alla base di questo, il frenulo è molto in tensione tant'è che piega leggermente il glande in avanti. Anche in questo caso non sento dolore a meno che la pressione non sia davvero molto forte. E' possibile che l'eiaculazione precoce sia dovuta a un'eccessiva sensibilità del frenulo troppo corto?

Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sensazione di fastidio e l'eiaculazione tendenzialmente precoce,possono trarre giovamento dalla resezione del frenulo.Ovviamente la mia e' solo un'ipotesi che va confermata da una visita presso un esperto andrologo.Cordialita'