Utente 834XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni, ho già scritto a proposito di questo problema e ho ricevuto un'esauriente risposta, però ora la situazione è cambiata. Da quanto diagnosticato dal mio medico di famiglia, presento il sinus pinolidale all'estremità superiore delle natiche (per spiegare: esattamente in mezzo alle natiche), il mio medico ha detto che non c'è altra soluzione se non l'asportazione chirurgica, comunque mi ha prescritto un antibiotico, il levoxacin, che mi ha alleviato il dolore. Inoltre sto utilizzando una pomata, aurecort, che ha favorito la fuoriuscita del pus, a tal proposito mi è stato detto dal mio farmacista che se l'infezione fuoriesce del tutto sarà possibile evitare l'operazione. è a questo punto che mi sorge il dubbio, si tratta di sinus, oppure semplicemente di un fruncolo che si è infettato? inoltre nel caso si trattasse di sinus, è possibile che con la fuoriuscita del pus e tutto il resto possa guarire? Mi scuso per l'invadenza, ma sono molto preoccupata e ho paura dell'operazione, per quanto semplice mi sia stata descritta. In attesa di una vostra gentile risposta vi ringrazio in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,,, una diagnosi precisa se di cisti pilonidale si tratti, va fatta dallo specialista Dermatologo, tenga presente che se tale condizione incomincia a dare problemi ricorrenti, l'unica via percorribile rimane quella di una ablazione di tipo chirurgico.
Cari saluti