Utente 393XXX
Buongiorno Dottori,
vi contatto poichè vorrei chiedervi una delucidazione in merito all'ultimo spermiogramma.

E' il secondo che effettuo a distanza di un mese.

Nel primo era stata confermata azoospermia, dato che nessuno spermatozoo era presente. Dopo visite con andrologo ed urologo, i quali hanno confermato la tipologia secretoria, e dopo aver testato che non ci fossero microdelezioni e che gli ormoni fossero corretti , mi è stato richiesto un secondo spermiogramma.

Niente è presente di nuovo, tranne 4 spermatozooi immobili e amorfi dopo CTC in 10 ml analizzati su 100.

Sono già in lista per microtese però vorrei sapere se questi nuovi spermatozooi trovati, possano riaccendere la speranza che esistano dei focolai all'interno del testicolo e se, soprattutto, esista la possibilità di trovarne di altri.

Un'ultima questione mi attanaglia; quelli immobili e aformi possono comunque essere utilizzati per la procreazione assistita?

Ringrazio per la vs attenzione.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

alle sue questioni tre sintetici sì.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

Un cordiale saluto.