Utente 186XXX
Buonasera, avrei bisogno di un consulto.
Ho 20 anni, assumo la pillola anticoncezionale Estinette (21 pillole) dal 4 ottobre 2015, e ho iniziato ad assumerla secondo consiglio della ginecologa dal primo giorno di mestruazioni. Ho puntato una sveglia ma è capitato che non la prendessi sempre agli stessi orari: un paio di volte l'ho presa circa 20/30 minuti dopo, e altre due volte circa 3 ore dopo. Tutte le altre volte sono stata puntuale, o al massimo ho sforato di 4/5 minuti. Non ho cicli molto regolari (ad esempio, il ciclo partito dal 4 ottobre è durato 24 giorni). In quei 7 giorni di sospensione di solito dovrebbero venire le mestruazioni da ciò che mi è stato detto, ma ciò non è mai accaduto, o meglio è accaduto ma in parte (accadeva infatti che gli ultimi due giorni o l'ultimo giorno di mestruazioni combaciassero con l'inizio del nuovo blister). Non mi sono mai preoccupata fino alle ultime mestruazioni del 26 novembre: queste sono durate tre giorni con un flusso abbondante, dopodichè il quarto giorno con flusso medio, il quinto con spotting. Di solito a me le mestruazioni durano almeno 4 giorni con flusso abbondante e poi vanno diminuendo. Ho lasciato correre e ho pensato che fosse una cosa dovuta alla pillola. Il primo dicembre ho avuto un rapporto non protetto (che è il rapporto per il quale sono in dubbio). Tra il 7 e l'8 dicembre ho manifestato delle perdite, inizialmente le avevo quasi scambiate per mestruazioni, ma al mattino mi sono resa conto che erano solo macchie rosse ma più chiare del solito. Il giorno dopo erano già sparite. Adesso secondo i miei calcoli le mestruazioni dovrebbero arrivarmi più o meno il 25 dicembre. Queste perdite però mi hanno preoccupata un po', soprattutto perchè in questi ultimi giorni non mi sento molto in forma: da 3/4 giorni a questa parte accuso dolore alla pancia (lati e ventre), vado in bagno anche 3 volte al giorno (mai diarrea però), la mia temperatura corporea è di qualche grado più alta del normale, mi sento stanca e ogni tanto mi sento leggermente nauseata.
Premettendo che soffro di sindrome del colon irritabile e che sono molto stressata, potrebbe esserci "pericolo" di gravidanza? Purtroppo non ricordo esattamente le date di tutti i rapporti, l'unico che mi lascia in dubbio in realtà è quello dell'1 dicembre. Ovviamente dal 4 ottobre in poi ho avuto diversi rapporti (senza usare il preservativo) fino a 5 giorni fa. Pensa che il fatto di aver preso qualche volta la pillola fuori orario e le perdite possano far pensare ad una gravidanza?! Nel caso in cui le mestruazioni non dovessero arrivare entro il 26 potrei fare un test?
Ringrazio anticipatamente per i consigli ed il consulto. Auguro una buona serata e buone feste.
Cordiali saluti, e ancora grazie.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lei mi riferisce di aver assunto in modo corretto la pillola (sono d'accordo) , non ha mai saltato una pillola , non ha mai assunto farmaci particolari , perchè sospettare una gravidanza ?
La copertura contraccettiva è presente anche durante i sette giorni di pausa .
Mi permetto di sospettare non una gravidanza, ma una sindrome influenzale ( stanchezza, nausea, febbricola, alterazioni intestinali) .
Ripeto lei la pillola l'ha assunta in modo corretto e per questo non sospetto una gravidanza.
BUON ANNO
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, Dottore. E con un po' di ritardo le auguro un Buon anno.