Utente 110XXX
Gentili dottori,
Ho 27 anni e ieri ho fatto un'IVG chirurgica.
Il ginecologo mi ha prescritto in dimissione zitromax (1cpr da 500mg x 3 die) e methergin (2cpr da 0,125mg ogni 12h per 7die!!! - quindi 4 cpr al gg in pratica ed io sapevo per 3/5 giorni al max). Mi chiedevo: Non è eccessivo? Io ho iniziato la somministrazione dell'atb da ieri sera, mentre il methergin stamattina, ma ne ho presa solo 1 (anziche 2) da 0,125mg per timore degli effetti collaterali.
Posso prenderne 1 ogni 12h anziché 2? Ero incinta di sei settimane piu 4 e avevo due camere gestazionali senza sacco né embrione quindi probabile uovo cieco. L'utero non dovrebbe essersi allargato di molto.
In più non ho quasi più perdite dopo l'intervento di ieri, ad oggi, quindi a cosa servirebbe il methergin?
Inoltre, essendo fumatrice, c'è qualche controindicazione se fumo mentre prendo il farmaco in questione?
In ultimo, se invece devo seguire la posologia indicatami in dimissione (quindi 2 x 2 volte al gg) non importa se per oggi ne prenderò 1 x 2 volte al gg?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se l'utero è ben involuto e le perdite ematiche sono scarse o assenti , il methergin puo essere rindotto o sospeso., venendo a mancare le condizioni necessarie che ne richiedono l'uso.
Tutto ciò può essere valutato nel corso di una visita ginecologica ed eventuale ecografia transvaginale con valutazione della rima endometriale
Saluti
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
È stato chiaro. Grazie dottore.
Qualche consiglio in merito alla co-somministrazione di metilergotamina e azitromicina (l'atb che terminerò domani)? Solitamente non vanno co-somministrati macrolidi e derivati dell'ergot, ma se prendo una sola cpr. di methergin al dì posso ridurre eventuali interazioni?