Utente 398XXX
mio marito ha 75 anni peso 68 kg alto 1,70 -fino ad ora non ha mai preso farmaci e ha goduto di ottima salute, facendo controlli in casa sulla pressione, lui ha la pressione bassa risultava avere le pulsazioni 90/100, per cui fatto elettrocardiogramma e holter cardiaco è risultata una fibrillione atriale, ma lui non ha mai avuto sintomi, le analisi del sangue sono a posto colesterolo glicemia e altro, dopo questo controllo gli è stato prescritto il Cardicor e il CUMADIN facendo i relativi controlli INR che momentaneamente sono a 1,5 - per cui hanno aumentato la terapia
CUMADIN 1 giorno intera compressa e un giorno mezza, quanto dovrebbe essere il valore INR e chiedo se questa terapia sia quella appropriata- non è stata un po' troppo forte come terapia visto che non aveva mai avuto problemi?All'inizio volevano associare anche l'eparina in pancia - Ringrazio e Saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La terapia anticoagulante orale é fondamentale per evitare tromboembolie che sono la tipica complicanza della fibrillazione atriale.
Il valore di INR raccomandato é circa 2,5.
In attesa di raggiungerlo è opportu a una copertura con eparina a basso peso molecolare ,per via sottocutanea.
arrivddrci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
mi ha fatto molto piacere la sua celere risposta La ringrazio e La saluto e auguro Buon Nateìe