Utente 331XXX
Salva a tutti. Vi pongo il mio quesito.. E per quanto possibile di non giudicare quanto ho da dire.. In pratica qualche sera fa sono andato con degli amici a bere e tra una cosa e l'altra siamo finiti per andare a prostitute... Preso dalla foga del momento, anche se ora me ne pento, ho ricevuto del sesso orale protetto da una prostituta.. Premetto che non ho eiaculato. Il dubbio mi sorge spontaneo. Esiste la concreta possibilità di aver contratto malattie sessualmente trasmissibili? In particolare mi spaventa HIV.. Grazie per l'aiuto e la comprensione.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
una premessa: non so se lo facciano altri colleghi, ma il dovere di un Medico è di occuparsi del caso specifico senza esprimere giudizi etici o fare il moralista. Quindi la sua affermazione introitale è pletorica e mi consenta di cattivo gusto.

Lei ha avuto un rapporto occasionale protetto: se il preservativo è stato usato secondo le giuste modalità, cioè già dai preliminari appena si è presentata una valida erezione, è stato srotolato correttamente, è stato tolto immediatamente dopo la fuoriuscita del pene mantenendolo per la base e non si è lacerato, il suo rapporto non è a rischio di HIV.
Vi è da dire, tuttavia, che non tutte le MST sono prevenute efficacemente dal profilattico: ciò vale per la condilomatosi, per l'infezione da Herpes Simplex 1-2, per la Lue parzialmente e specie in stadio secondario, per il mollusco contagioso.
La protezione è garantita per HBV, HIV, per l'infezione da Mycoplasma e da Chlamydia.
Pertanto se dovesse verificare qualcosa di anomalo in sede genitale, non esiti a recarsi ad un dermatologo o ad un centro per le MST per la visita de visu.
Arrivederci,
Caldarola.