Utente 398XXX
Buongiorno,
Io e mio marito cerchiamo un figlio da qualche tempo e la ginecologa ci ha consigliato di effettuare degli esami. Di seguito vi riporto gli esiti dell'esame del liquido seminale di mio marito, premetto che lui ha già una bambina di quasi 7 anni.

Astinenza 3gg
Volume 6.2
Ph 7.5
Spermatozoi 32.000.000/ml
Spermatozoi tot 198.400.000/ml
Aspetto opalescente
Viscosità diminuita
Fluidificazione completa

Motilità
Progr 20%
Non progr 13%
Immobili 67%

Morfologia
Forme tipiche 10%
Atipiche 90%
Non determinabile no
Cell sfaldamento +
Detriti +

Capacitazione presente
Metodo utilizzato gradiente
Eosina no
Volume utilizzato 1ml
Progressivi 15%
Tot capacitati 960.000

La ginecologa ci ha consigliato di chiedere un consulto in un centro di fecondazione assistita.
Mio marito ha 31 anni, è possibile che in passato sia riuscito ad avere un figlio naturalmente e ora non più?
Qualcosa ha potuto influire sull'esito dell'esame?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
sono lentini quegli spermatozoi, quindi bisogna capire il perchè e le cause sono una dozzina. Potrebbero essere divenuti lenti per una qualche malattia o essere così da sempre. Bisogna controllare da vbravo collega.
Tenga presente che avere un figlio da una donna non significa poterne avere da tutte: siamo tutti diversi anche per fertilità.
Da ultimo e non chiedo scusa per quanto dico, ma farei presente alla collega ginecologa che in Italia esiste una legge che prescrive di curare prima di passare alla fecondazione assistita.
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la celere risposta, ci rivolgeremo sicuramente ad uno specialista della nostra città.
Secondo lei ci possono essere margini di miglioramento? E sopratrutto è opportuno effettuate un secondo spermiogramma? La paura di mio marito è che questo risultato possa essere stato alterato da una qualche condizione dovuta a quei giorni di astinenza.
Inoltre la sua domanda è, visto l'elevato numero di spermatozoi, questo può in un certo senso compensare la mancanza di motilità ( il 10% di 100 è diverso daln10% di 1.000.000) e sperare lo stesso in una fecondazione naturale?
Le chiediamo questo perché la mia ginecologa ci ha consigliato in un monitoraggio dell'ovulazione con integrazione di progesterone, e vorremmo capire se in attesa della visita possiamo sperare lo stesso in una gravidanza o se è in ogni caso inutile se non risolviamo il suo problema.
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No, le alterazioni spermatiche non vengono compensate dalla concentrazione in questo caso. Storia complessa. Ripeta spermiogramma.
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html
il link per lei.,
[#4] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la sua disponibilità, il suo link è molto interessante.
Penso possa capire la nostra preoccupazione. Avendo lui un'altra figlia non immaginavamo che il "problema" se così si può chiamare, potesse dipendere da lui. Quindi è inutile tentare con il monitoraggio dell'ovulazione al momento? Di creiamo delle false speranze?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I figli si fanno insieme e gli accerrtamentri per farlo pure. Il 70% delle coppie infertili sono caratterizzate da modesti problemi a carico dio entrambi i coniugi. Procedano puer.