Utente 332XXX
Salve Dottori.
Scrivo in questo spazio per farle alcune domande.

Ad Aprile 2014 passai dall'assumere la pillola Loette (0,100 mg di levonorgestrel e 0,02 mg di etinilestradiolo) che assumevo dal mese di Giugno del 2012, alla pillola Yasmin (0,03 mg di etinilestradiolo e 3 mg di drospirenone).
Quindi da Aprile 2014 assumo Yasmin e il 23 Dicembre ho terminato il blister e iniziato i sette giorni di sospensione.
Da quest'estate però ho alcuni problemi tipo perdite bianche abbondanti, dolori, bruciori e ciclo abbastanza doloroso e lungo per citarne alcuni.
Inoltre ho anche sentito pareri allarmanti proprio sulla pillola yasmin per il rischio più elevato di trombosi e l'utilizzo del drospirenone. (?)
Quindi avrei deciso di tornare all'assunzione di Loette. Le mie domande sono:

1.Posso farlo o ci sono particolari problemi e non posso tornare alla pillola che assumevo prima di yasmin?
2.Come faccio il passaggio? Devo assumere la prima pillola di loette il giorno in cui compariranno le prime perdite del ciclo (di solito al quarto giorno di sospensione di yasmin) ?
3.Sarò subito protetta al 100% dal punto di vista contraccettivo e potrò avere rapporti non protetti sin dall'assunzione della prima pillola di Loette?

Vi ringrazio per la disponibilità e spero in una sua risposta in tempo per fare il passaggio.

Ancora Auguri.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. Nessun problema al passaggio , ma sempre in accordo con il suo curante
2. assumendo il primo confetto il primo giorno di comparsa del flusso mestruale
3. la contraccezione in questo modo non viene a mancare , quindi nessun problema .
Prima facevo riferimento al Collega che la segue per gestire meglio i cambi di pillola
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore. Ho spiegato alla mia ginecologa i problemi che ho ultimamente ed é stata d'accordo con la mia proposta di cambiare pillola. Secondo lei é consigliato cambiare per ovviare a questi problemi dato che quando assumevo loette non avevo questi problemi. O ci possono essere particolari problemi che potrebbero insorgere cambiando pillola?

Grazie dott. Blasi. Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NESSUN PROBLEMA
[#4] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Dottore leggendo il foglietto illustrativo di loette ho visto che consigliava l assunzione della prima pillola di loette il giorno dopo l assunzione dell ultima pillola attiva della precedente pillola, quindi senza fare alcuna pausa o al massimo il giorno dopo il periodo di sospensione. Ho assunto la prima pillola di loette oggi 28 dicembre che é comparso il ciclo ed é il 5 giorno di sospensione da yasmin (ultima pillola assunta il 23 dicembre).
Adottando questo comportamento sono coperta al 100% sin da subito e posso avere rapporti?
Inoltre ho assunto la pillola a mezzanotte circa , da domani posso prenderla verso le 22.30 ca.? Anticipando di un paio d'ore quindi.

Dottore grazie e le auguro un felice anno nuovo.
[#5] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Dottore avrei inoltre un'altra domanda
è possibile che, assumendo la prima pillola di loette il giorno di comparsa del ciclo, quest'ultimo duri meno del solito?
Oggi al secondo giorno di assunzione noto una notevole riduzione rispetto al solito...
[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sicurezza contraccettiva è presente dal primo giorno ed è normale che il flusso mestruale si riduca
[#7] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dott. Blasi. Oggi dovrò assumere la sedicesima pillola di Loette.
Ieri però è comparso dello spotting; piccole perdite di colore scuro, come anche oggi. Mi chiedevo se rientrasse tutto nella normalità dopo il passaggio da Yasmin.

Può essere dovuto al fatto che sono tornata ad assumere Loette (quindi a dosaggi ormonali più bassi rispetto ad Yasmin)?
Infatti quando passai da Loette a Yasmin, quindi ad un dosaggio più alto, non ebbi spotting.
Considerando tutto ciò l'effetto contraccettivo è inalterato?

Grazie Dott. per il servizio che offre.
Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
nessun problema tutto rientra nella norma
[#9] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottor Blasi.

Durante l assunzione della seconda scatola non ho avuto spotting, contrariamente a quando successo durante il primo mese di assunzione.

Inoltre al termine della prima confezione il ciclo é apparso ad intermittenza dal 2 giorno di sospensione per essere continuo diciamo dal 5 giorno di sospensione fino al 7 per poi scemare.
Durante la pausa da sospensione terminata ieri (domenica 21) ho notato alcune differenze rispetto al ciclo apparso il primo mese di assunzione di Loette.

Il ciclo é comparso il 5 giorno di sospensione per essere continuo il 6 e 7 giorno. É stato sempre di colore scuro e non molto abbondante (diciamo tre assorbenti pieni al giorno il 6 e 7 giorno) di notte si bloccava sempre per poi ricominciare a metà mattinata.
Oggi
(lunedì 22) alle ore 22 ho assunto il primo confetto della terza scatola di loette e questa mattina ho diciamo riempito un assorbente e avuto qualche perdita nel pomeriggio poi più nulla.
Ecco mi chiedevo se tutto questo rientrasse nella norma o che ci sono motivi per cui preoccuparmi.

Ma credo comunque di aver assunto correttamente le pillole e non ho assunto farmaci durante questa seconda confezione di loette.

Tutto ciò può essere dovuto al fatto che sono passata da yasmin a loette e quindi ad un dosaggio ormonale più basso?
Grazie
per la disponibilità dottore, spero di essere stata sufficientemente chiara nell'esporre la situazione. Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto rientra nella normalità totale, non si preoccupi
[#11] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore per la sua risposta.
Oggi non ho avuto nessuna perdita di sangue quindi presumo che il ciclo sia finito e stasera assumerò la seconda pillola di Loette.
[#12] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
perfetto
[#13] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Salve dott. Blasi. Vorrei porle una domanda.


Nella giornata di domenica 27 Marzo ho lasciato erroneamente la pochette con all' interno la scatola di Loette nel cruscotto della mia auto parcheggiata per diciamo max tre ore. Quando ho ripreso la pochette questa era calda cosi come la scatola di loette ( contenente il blister) al suo interno. La sera stessa ho assunto la settima pillola del blister.

Ora il mio dubbio é se il caldo abbia potuto in qualche modo danneggiare la pillola.
C'è da dire che la pillola non era esposta direttamente al sole e che né il blister né le pillole stesse presentavano alcuna alterazione visibile.
Lunedi 28 ho avuto un rapporto completo; ma martedì 29 ho iniziato una nuova scatola di loette per estrema sicurezza. Posso stare tranquilla secondo lei dottore?

Non penso che un'esposizione non direttamente al sole cosi breve se pur ad una temperatura sicuramente superiore a quella di conservazione indicata sia dannosa per l efficacia della pillola.
I 25 gradi si riferiscono alla conservazione per giorni o mesi credo, non per brevi periodi come qualche ora.

Dottore la ringrazio per la sua disponibilità anticipatamente. Saluti.
[#14] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Dottore sono un po' preoccupata e vorrei una rassicurazione conoscendo il suo parere. Grazie attendo fiduciosa una risposta.
[#15] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
In modo tale da stare tranquilla per il rapporto avuto nella giornata di lunedi.
[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non penso che ci siano problemi
[#17] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Salve dott. Blasi vorrei approfittare di nuovo di questo spazio per farle una domanda.

É da circa due mesi che assumo quotidianamente (in mattinata) l'antistaminico kestine a causa della mia solita allergia primaverile. Questa assunzione prolungata potrebbe interferire con l'azione contraccettiva della pillola loette (che assumo dopo cena) o posso tranquillamente avere rapporti completi?

Spero di ricevere al più presto una sua risposta e La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.
[#18] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema di interferenza.
[#19] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dott. Blasi approfitto di questo spazio nuovamente per farle una domanda.

Sono nella seconda settimana di assunzione della pillola Loette (decima pillola) e questa mattina, per un mio scrupolo, avendo avuto nausea nei giorni precedenti ho deciso di effettuare un dosaggio delle beta hcg.

Il risultato è 3,11 mUI/mL quindi secondo la scala di riferimento negativo. per valori <6.

Avevo fatto l'ultimo dosaggio (tutti nello stesso laboratorio) ad ottobre scorso ed il risultato era 0,50 mUI/mL e sempre nel 2015 altre volte con valori 0,80 e 1.12 e quindi tutti negativi. Quando ho fatto questi test assumevo la pillola Yasmin.

Posso stare tranquilla secondo lei ? il test è negativo senza ombra di dubbio?

La mia ginecologa mi dice che valori diversi di beta hcg dipendono dai livelli di progesterone nel sangue e dalla settimana di assunzione della pillola. quindi di stare assolutamente tranquilla. Lei é d'accordo?

Cmq io non ho dubbi sulla scorsa settimana nella corretta assunzione della pillola... e nemmeno nel mese precedente che io ricordi.

Dottore la ringrazio per la suo infinita disponibilità. Cordiali saluti.
[#20] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il dosaggio delle beta HCG è negativo , perchè al di sotto dei valori del range definito dal laboratorio.
Questi valori negativi non sono influenza ti da nulla.
Vige la legge del" tutto o niente " o positivo o negativo , il confine è definito dal range di normalità del laboratorio a cui si è rivolta.
SALUTI