Utente 607XXX
salve, mia figlia di 17 anni nel mese di marzo si è sottoposta ad escissione di una cisti sebacea in sede lombare, non ha avuto nessun tipo di problemi o infezioni, ma da circa un mese ho notato sulla cicatrice un piccolo nodulo. mi sono recata dal chirurgo che ha sospettato un punto interno non riassorbito e mi ha detto di aspettare e tenere sotto controllo la parte interessata,sono molto preoccupata cosa mi consigliate? può essere che la cisti non sia stata del tutto eliminata? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
sicuramente la visita chirurgica diretta può aver visto meglio di una interpretazione via mail.
Inoltre quanto rilevato dal collega è una evenienza tutt'altro che rara, poichè può capitare che un organismo "rigetti" un particolare tipo di materiale di sutura riassorbibile. L'unica cosa da fare in questi casi è attendere la superficializzazione del punto di sutura per la sua rimozione.
In caso di mancata rimozione completa della cisti inoltre ci sarebbero stati perlomeno dei segni precoci di flogosi, che avrebbero comportato arrossamento e pus, che lei non descrive.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore la ringrazio per la sua risposta adesso mi sento più tranquilla.cordiali saluti