Utente 285XXX
Salve
vi scrivo poiché da un mese a questa parte accuso spesso delle palpitazioni alternate a vertigini e sensazione di sbandamento.
Ho 23 anni non fumo, non bevo, mangio abbastanza sano e faccio ginnastica in casa peso 50 kg. pressione 100/60

Anticipo che 2 anni fa circa iniziai un calvario di un anno nella stessa maniera.. palpitazioni notturne, qualche giorno dopo vertigini e senso di sbandamento continuo e altre sintomatologie di tipo ansioso (così mi fu diagnosticato)

Feci controlli cardiaci, esami del sangue e anche raggi alla cervicale per capire la provenienza delle vertigini

Tutto nella norma a parte un leggero problema alla rachide cervicale dovuto ad una caduta da cavallo nel 2010

Provai gaviscon per vedere se si trattava di un problema di reflusso e assunsi Cocculus Heel per le vertigini ed Ignatia Heel per l'ansia e feci dei massaggi di tipo posturale

Il tutto si concluse con la scomparsa di tutti i sintomi dopo un anno senza sapere mai quale cura avesse fatto effetto
Inoltre in contemporanea alla guarigione smisi la pillola Yasminelle

Oggi tutti i sintomi si sono ripresentati:
-Palpitazioni notturne per poi passare a diurne
-Vertigini e senso di sbandamento anche da seduta
-A volte anche un fischio quando faccio dei respiri profondi
-Sfogo sul mento con macchie rosse con pellicine sopra (comparse prima degli altri disturbi)

Questa volta sono un po' più consapevole di ciò che mi accade e non mi sono fatta prendere dal panico totale per questi sintomi debilitanti, ma comunque sto cercando una spiegazione e soluzione definitiva al problema

Ho RI effettuato esami del sangue 3 settimane fa con valore del colesterolo pari a 217 su 200 e neutrofili più bassi del valore di norma (39.1) e Linfociti più alti (48.9) per il resto tt ok..

Ho re interrotto l'assunzione della pillola meno di un mese fa (sempre yasminelle) ed ho riassunto Ignatia e Cocculus
Al momento non ho risolto nulla..se non che almeno adesso dormo alla notte

Mi chiedo se per andare a fondo a questi disturbi io debba fare degli esami più specifici?! Esempio intolleranze alimentari o Labirintite per il problema delle vertigini
Potrebbe essere la pillola a darmi questi disturbi e magari devo ancora smaltirla del tutto?

Ultimamente ho notato che le palpitazioni si presentano dopo mangiato..anche solo un cioccolatino..non superano 110/120 ma le sento persistenti nello stomaco e nel petto anche quando le pulsazioni sono basse

Inoltre se ho un sintomo, non ho l'altro, cioè o vertigini o palpitazioni, mai assieme

Ho consultato lei perché tutti i disturbi sono comparsi con un primo attacco di palpitazioni durante la notte e dopo si sono collegati gli altri

La ringrazio in anticipo
Saluti




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cara signora,
Credo, con i limiti della distanza, di poter affermare che il suo problema, già comparso in passato, non è di pertinenza cardiologica.
Il tutto lascia supporre una riacutizzazione della sindrome ansiosa da affidare ad uno psicologo od a uno psichiatra.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta
Provederó a prendere appuntamento con uno psichiatra per risolvere al più presto il problema è tornare alla mia vita abituale

Grazie ancora
Buona giornata