Utente 242XXX
Egr. dott.

da tre giorni accuso delle forti palpitazioni ,soprattutto dopo i pasti, che durano più a lungo del solito. Vanno e vengono più volte al giorno accompagnate a volte da sudorazione e fame d' aria. Ho riscontrato inoltre una pressione intorno a 68 di minima e 145 di massima con 62 pulsazioni soltanto alla sera, mentre al mattino la pressione è giusta (tendenzialmente bassa). Da due giorni prendo 12 gocce di EN . Assumo acido ursodesossicolico per cirrosi biliare, bisoprololo per battiti irregolari, alendronato per osteoporosi. Mi devo preoccupare e andare dallo specialista? oppure posso continuare con le solite medicine? Il cardiopalmo e la pressione differenziale sono pericolosi?
Grazie anticipate per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
La sintomatologia che descrive e ' riconducibile al l'ansia e non al cuore.
Tenga presente che dopo il pasto la frequenza cardiaca aumenta e puo' essere avvertita.
Il fatto che lei assuma l'En e il bisoprololo significa che la sintomatologia non è recente e che verosimilmente è seguita da un cardiologo.
La pressione differenziale c'entra nulla.
Se il cardiopalmo dovesse continuare, a puro titolo di rassicurazione, faccia un holter ECG/24h.
Sia peraltro tranquilla.
Buona giornata,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Sì, sono seguita da un cardiologo, ma sono due anni che non lo vedo perché fino ad ora non ho avuto problemi .Forse è il caso di fare un controllo. Grazie per la tempestiva risposta. Mi ha tranquillizzata. Buona giornata