Utente 398XXX
Buona giornata. Scrivo qui perche da e anni circa la curvatura del mio pene si e evoluta ,in peggio specie nelgli ultimi 6 mesi, fino a ora con un angolo quasi di 90°, ho fatto per un po di tempo una terapia con onde d'urto a Siena ospedale, ma dopo una decina di applicazioni non ho trovato miglioramento, solo nel dolore un po meglio. ho 50 anni e questa cosa mi sta preoccupando, anche psicologicamente è provante. Se possibile vorrei informazioni su come affrontare questo problema perche li ha siena mi sembra che quando si tratta di intervento sembrano molto insicuri specialmente su i risultati post operazione. Sapere un centro in toscana dove poter andare da persone specializate su questo problema. Vi ringrazio anticipatamente Alessandro
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ci ho fatto un sito sul morbo di peyronie. Ci clicchi sopra. Saluti
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
16% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
una curvatura di circa 90° non ha altra possibilità che la correzione chirurgica.
Le domande da porsi sono: quando? Con che tecnica? Le risposte dipendono dall'incrocio delle seguenti informazioni: fase della sua malattia (attiva o stabilizzata), rigidità in erezione (mantenuta o deficitaria), dimensioni attuali del suo pene, eventuali deformazioni associate (del tipo restringimento "a clessidra" o ad "emiclessidra" in sede di curvatura).
Ne parli con l'Andrologo con competenze chirurgiche che identificherà.
Ci faccia poi sapere.
[#3] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
16% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
A prescindere dalla curvatura importante,se la forza della sua erezione non è più sufficiente ad avere un rapporto sessuale soddisfacente l'unica possibilità è la corporoplastica di raddrizzamento con contestuale impianto di protesi Peniena idraulica Tricomponente.Per essere più chiaro le allego un link.
http://www.antoniniurology.com/procedure/scratch-technique/
In bocca al lupo
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una curvatura del pene in erezione oltre che a problemi "estetici" porta a difficicoltà penetrative e di qualità della erezione rendendo difficili o impossibili i rapporti sessuali tanto da impedire una vita sessuale serena ed accettabile.
La correzione della curvatura può essere risolta con una corporoplatsica ( esistono varie procedure più o meno con gli stessi risultati) ma dopo i 50 anni potrebbe non persistere una buona erezione e quindi, un pene "diritto" senza buona erezione diventa poco "utilizzabile".
Dal 1970 i suoi problemi sono stati risolti inserendo delle protesi peniene malleabili o idrauliche. Ho avuto modo di operare molti pazienti con tale patologia ed i risultati riferiti dai pazienti stessi anche dopo decenni sono molto buoni. La scelta fra protesi idraulica e malleabile dipende da molti fattori il più importante, in genere, è quello economico e/o di trovare una struttura pubblica dove poter essere operato in tempi accettabili. Nella mia esperienza di oltre 500 protesi peniene operate i risultati mi appaiono assolutamente validi e convincenti
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
veramente una terapia medica più o meno una pompa a vuoto anche se non risolutive completamente possono migliorare, richiedere interventoi più facile e scongiurare una protesi. Che costa.