Utente 831XXX
Salve Dottori,
chi mi sa dire se il laser frazionato è efficace sulle smagliature bianche? e la biodermogenesi? Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
esistono molti modelli di laser frazionato ed è una tipologia di strumentazione di recente comparsa sul mercato degli elettromedicali ad uso strettamente medico-specializzato.
Il laser frazionato viene utilizzato per lesioni di tipo pigmentario a fini estetici e quindi non patologie quali nevi!!!( mi raccomando).
USATO ridurre o eliminare macchie della pelle, melasma, cicatrici da acne, piccole rughe del volto e per effettuare il ringiovanimento cutaneo non ablativo (skin resurfacing).
Agisce provocando la denaturazione del collagene e la conseguente produzione di nuovo collagene, ed è per questo che il trattamento produce un ringiovanimento e miglioramento del tessuto cutaneo.Per tali attività biologiche anche viene usate sulle cicatrici e sui cheloidi.
Le smagliature possono essere considerate da un punto di vista dermatologico degli esiti cicatriziali da carenza di collagene ed elastina pertanto possono trarre giovamento del trattamento laser frazionato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
8% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
concordo pienamente con la collega sull'utilizzo del laser frazionato. Aggiungo solamente qualcosina sulla biodermogenesi, visto che all'ultimo congresso di Medicina estetica tenutosi in questi giorni se ne è parlato.
La teoria su cui si basa il trattamento è un concetto nuovo.
Recenti studi, infatti, hanno dimostrato come i capillari sanguigni e
linfatici presenti nel tessuto smagliato non siano irrorati, ma
al tempo stesso rimasti integri, come pure il fi broblasta risulta
essere ancora potenzialmente attivo. Questo vuol dire che il
tessuto sottostante la smagliatura mantiene ancora attivi tutti
i presupposti per ritrovare un suo nuovo equilibrio strutturale
ed estetico. Il trattamento di biodermogenesi, quindi, attiverebbe queste zone con lo scopo di determinare un miglioramento della smagliatura. A differenza del laser frazionato, su tale tecnica non ho esperienze personali ma i risultati sembrerebbero incoraggianti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottori!
non ho capito però secondo voi quale delle due è la tecnica migliore per migliorare l'aspetto (e se possibile addirittura eliminare) delle odiose striature. Io ho delle smagliature bianche, hanno almeno 15 anni e le ho sui fianchi e sul seno, ho provato tutte le creme in circolazione ma non ho avuto alcun risultato, quindi, ho dciso di non buttare più soldi per cosmetici e tentare la strada della chirurgia.So che i risultati dipendono anche dalla reazione della pelle, quindi del singolo soggetto, ma tentativo per tentativo voi cosa suggerireste?
Grazie ancora.
distinti saluti
[#4] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
le tecniche sono indicate entrambe, i risultati dipendono dalla reazione della sua cute provi intanto a fare delle visite specifiche per tali terapie e poi in base agli specialisti valuti l'appropriatezza di una piuttosto dell'altra.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
8% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Concordo pienamente con la collega.
Cordiali saluti