Utente 339XXX
Gentili dottori,
mi rivolgo a voi per chiarire un dubbio circa il mio problema di infertilità. Sono circa due anni che io e mio marito cerchiamo una gravidanza senza successo, ci siamo sottoposti a degli esami, lui ha fatto uno spermiogramma e i valori sono risultati buoni e io ho fatto l anno scorso un dosaggio ormonali al terzo giorno del ciclo e tutto era nella norma, a parte la prolattina leggermente alta che ho curato con Dostinex e a novembre di quest anno ho fatto un isterosalpingografia e le tube risultano entrambe pervie. Il mio ciclo è regolare, ogni tanto uso dei test di ovulazione e diventano positivi intorno al 16 giorno, però ho notato che durante il periodo ovulatorio non c è assolutamente alcuna manifestazione di muco cervicale fertile, anzi avverto una leggera secchezza. Può essere questo un problema che influisce sul mancato concepimento? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo
52% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

certo quello che riferisce deve essere valutato o rivalutato attentamente in diretta dal suo ginecologo di fiducia.

Comunque se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggersi anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per gli articoli, riferirò il problema al mio ginecologo. Nel caso in cui venga riscontrato un muco cervicale non idoneo esistono delle terapie per migliorarlo o ci si indirizza verso le tecniche di procreazione assistita.
Grazie.
Saluti.
[#3] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Gentili dottori,
alcuni mesi fa mi ero rivolta a voi per la mia situazione di infertilità e , nello specifico, per la mancanza di muco fertile che è per me motivo di preoccupazione. Premetto che tramite ecografie mi è stato detto che l'ovulazione avviene regolarmente, ho fatto presente il problema dell'assenza del muco tipico del periodo ovulatorio alla mia ginecologa, ma non ha dato peso a questo aspetto, anzi mi ha detto che non è un fattore tanto rilevante e che non tutte le donne lo hanno, senza che per questo venga compromessa la fertilità. Non è stato fatto un controllo del muco come consigliato dalla Dott.ssa Chelo e questo parere è condiviso anche da un altro specialista. Sono un po' confusa, leggo ovunque che invece la qualità del muco è importante per la fecondazione e visto che i mesi passano e non accade nulla, temo che questo problema non abbia la dovuta considerazione come merita. Ci tengo ad vostro parere. Grazie.