Utente 307XXX
Salve ho 18 anni, ho smesso di fumare da qualche mesetto e non pratico sport. Oggi volevo spiegarvi il mio problema. Da diversi giorni avverto spesso mal di testa fastidioso e preoccupante, accompagnato da extrasistole e tachicardie che variano tra 105-120 BPM (misurato 25 e 30 battiti ogni 15 secondi x4) con peso al petto e alla gola. Premetto che mio fratello ha preso l'influenza e io mi sento come se avessi l'influenza, non riesco a fare niente di impegnativo e mi sento debole.. La notte non dormo ormai per questo motivo. È necessario mosurarmi la pressione? Potrebbe trattarsi di quello? Oppure è semplice ansia? Grazie per la lettura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
una misurazione di P.A. non si nega a nessuno, se può tranquillizzare.
A me pare che non vi sia attinenza tra la sintomatologia cardiaca, legata all'ansia, e quella faringo - tracheale, legata verosimilmente alla incipiente sindrome influenzale.
Tenga conto che il consulto è telematico, con tutti i suoi limiti.
La tachicardia potrebbe dipendere dalla febbre: per cui controlli la temperatura.
Si tranquillizzi e riceva gli auguri per il venturo 2016,
Dr. Caldarola.
[#2] dopo  


dal 2016
Buonasera,

La ringrazio e buon anno. Per il mal di testa ho preso Oki e mi è passato, ma circa prima della 00:00, ho avvertito senso di svenimento con tachicardia e palpitazioni, tanto da non essere contento per l'anno nuovo. È collegato con le mie paure e attacchi di panico? Mi scusi il consulto anche nel giorno festivo e soprattutto ora.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' verosimile che sia l'influenza.
Oltre a un attacco di panico di cui lei soffre, notoriamente.

Buon Anno,
Dr. Caldarola.
[#4] dopo  


dal 2016
Carissimo dottore la ringrazio per la risposta.

Dimenticavo di dirle che ho anche mal di stomaco con forte senso di nausea, che mi è iniziato dopo pranzo fino a cena che è peggiorata moltissimo. Ora la tachicardia può essere collegata anche allo stomaco? Perché io di solito soffro di tachicardia quando ho problemi gastrointestinali e quando ho forte nausea specie la notte. Ancora grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la nausea può essere legata alla sindrome influenzale.
Della sua tachicardia è piena la sezione cardiologica.
Buon anno,
Dr. Caldarola.
[#6] dopo  


dal 2016
Buongiorno,

Dottore la tachicardia con palpitazioni è presente anche stamattina, ogni movimento e ogni volta che mi alzo dal letto o da una sedia, mi viene subito tachicardia. Quando mi siedo invece, si attenua piano piano fino a quando non faccio il minimo movimento. Stamattina mi sveglio presto per colpa di essa, con sensazione strana a tutto il corpo. Le risposte dei miei vecchi consulti di cardiologi sono sempre sul fatto che soffra di ansia e attacchi di panico, ma io ogni giorno avverto sintomi diversi e preoccupanti che durano a lungo.. Non so più che fare. PS: La tachicardia è di 100-120 con forte cardiopalmo.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
in questa area ci sono Colleghi competenti che hanno dato risposta ai suoi quesiti.
Se lei non si fida di MI+ è del tutto inutile continuare a chiedere consulenze sempre sugli stessi temi, non le pare?
Il 19 le ha risposto il Dott. Cecchini che è un Maestro di cardiologia!
Il 21 il Dott. Ventre le ha consigliato di eseguire un Holter ECG e una prova da sforzo per sua esclusiva tranquillità.
Lei non ascolta nessuno.
Per cui il primo giorno lavorativo utile prenda appuntamento con uno psicologo o uno psichiatra e curi i suoi disturbi che meritano tutto il rispetto ma nascono dalla psiche e non dal cuore.
Saluti.
Dr. Caldarola.
[#8] dopo  


dal 2016
Dottore la ringrazio.

Mi scusi per la mia insolenza. Grazie ancora

Buon Anno
[#9] dopo  


dal 2016
Buonasera e mi scusi se le rompo le scatole,

Dottore prima di pranzo mi è iniziata forte nausea con perdita di appetito. Ora è tutto il pomeriggio che ho fame ma non voglio mangiare niente perché mi disgusta il cibo. Ho letto che anche questo può avere a che fare con il cuore.. È un semplice stato influenzale o c'entra qualche malattia al cuore? La ringrazio ancora.

Cordialità
[#10] dopo  


dal 2016
Dottore le scrivo nel cuore della notte per dirle che mi sveglio verso le 03:30 con tachicardia, un po di mal di testa, dolore al braccio sinistro e forti tremori di freddo come se avessi la febbre. Non mi è mai successo, ho paura che sia un infarto
[#11] dopo  


dal 2016
Dottore la tachicardia persiste e ho un po di fiato corto. Devo andare al pronto soccorso? Tachicardia sempre sui 120 se non qualcosa in più, ho paura che questa tachicardia improvvisa sbucata dal nulla possa essere il cuore.
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si,
si rechi al P.S.
Saluti.
[#13] dopo  


dal 2016
Dottore sono cardiaci i sintomi?
[#14] dopo  


dal 2016
Sono scoppiato a piangere
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Pianga perchè è catartico.
Lei deve andare da uno psichiatra.
Ma mi pare che continuiamo a dire le stesse cose tutti appassionatamente e che lei da quell'orecchio proprio non ci vuol sentire.
Prenda un ansiolitico e si tranquillizzi.
Saluti.
[#16] dopo  


dal 2016
Dottore mi sono fatto dare il numero del mio cardiologo di fiducia, ora lo chiamerò. Ho bisogno di una chiacchierata vera e propria con un cardiologo perché è da stanotte che ho sempre tachicardia. Non riesco a capire se è lo stomaco o il cuore o semplice ansia ma non credo, riconosco l'ansia e non è così...
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Faccia come vuole. E' un'ottima soluzione.
Saluti.
[#18] dopo  


dal 2016
Caro dottore,

Mi ha detto di a dare domani mattina per un controllo, lui ha escluso qualche cosa grave e ha detto che potrebbe trattarsi di influenza (che io ho!). Se è disponibile le riporto l'ECG. Comunque ho misurato prima la temperatura e misurava 37°.
Cordialità
[#19] dopo  


dal 2016
Salve dottore, mi scusi se l'assillo ma poco fa ho avvertito un fastidio al petto che mi causa una specie di sudarella ma non sono sudato! Ho mangiato pochissimo a pranzo, per la nausea. Aspetto domani per la visita? La rigrazio
[#20] dopo  


dal 2016
Dimenticavo di dirle che ho anche dei dolori al petto vicino lo sterno che vanno e vengono. Infarto?
[#21] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Senta, Utente 307276,
lei oggi mi ha mandato almeno una diecina di notifiche.
La prego di non continuare a porre gli stessi quesiti, ai quali le ho risposto ad abundantiam, tanto più che mi ha comunicato che domani la vedrà il Suo Cardiologo curante.
Lei o mi sta prendendo in giro o è urgente che assuma farmaci adeguati, non per il cuore ma per la sua mente.
Perchè, quand'anche il suo cardiologo domani mattina la rassicurasse, lei domani pomeriggio inizierebbe con la stessa manfrina.
La prego pertanto, eventualmente, di postare nella sezione una nuova richiesta di consulto a cui le risponderà un altro Medico della Sezione medesima.
O di postare una richiesta di consulto direttamente in Psichiatria.
Con questo la saluto definitivamente.
Dr. Vincenzo Caldarola.
[#22] dopo  


dal 2016
Caro dottor Caldarola,

Non voglio prendere in giro nessuno, voglio solo capire cosa mi succede perché ogni momento ho paura che sia un infarto. Mi scuso per averla assillata, appena il mio cardiologo di fiducia è disponibile vado nel suo reparto al pronto soccorso. Se vuole, posso scriverle l'ECG, in modo tale che due cardiologi (Lei e il mio di fiducia) possa ancora più tranquillizzarmi. Mi scusi ancora..
[#23] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
io ci provo, dato che il suo consulto è del 31 dicembre e le ho risposto io.
Cerchi di ragionare: il Sito MI+ non è solo a sua disposizione ma a disposizione di migliaia di utenti che spesso hanno problemi seri e per le sue continue richieste di consulti vengono messi in attesa.
Le parlo sia come Medico che come uomo: lei ha un cuore sano, anzi sanissimo.
Glielo hanno detto decine di Colleghi e sicuramente glielo ha detto il suo cardiologo.
Come Medico non mi preoccupo del suo cuore ma del suo stato psichico: perchè comprendo che ella abbia un irrefrenabile desiderio a cercare rassicurazioni continuamente sul suo cuore e la paura di mancare per infarto.
Ma la sua malattia ha un nome: DOC e cioè disturbo ossessivo - compulsivo: lei è ossessionato da una idea, quella del cuore malato (con la conseguente ansia e tachicardia e dolori e nausee che ne derivano) ed ha la irrefrenabile necessità di postare troppe richieste di consulti. TROPPE!!!!
Ascolti, se vuole, il mio consiglio: il suo disturbo si cura molto bene con farmaci, efficaci e ben tollerati, che la faranno sentire un'altra persona, le smorzeranno le angosce sul cuore e le daranno una vita qualitativamente assai migliore dell'attuale.
Per tale terapia è necessario che Ella si rechi, anche in compagnia dei Suoi Genitori, presso un bravo Psichiatra che le parlerà, valuterà il suo D.O.C. e le darà i farmaci idonei a farla stare meglio.
E vedrà che starà meglio anche il suo cuore, che è sano ma su cui lei concentra tutte le sue ansie.
Guardi, ho molti anni più di Lei e la invito a non scartare il consiglio che le sto dando.
So benissimo che lei sta male, ma non a causa del cuore: per la sua mente.
Io faccio con lei quest'ultimo tentativo: sono convinto, SPERO A RAGIONE, della sua buona fede, che seguirà il consiglio e che prenoterà o farà prenotare ai suoi genitori una visita psichiatrica, il che NON significa che lei sia fuori di testa. Anche questo sia ben chiaro.
Noi tutti di MI+ per Lei non possiamo fare di più: nè io nè gli altri Colleghi.
Rischia, se continuerà a inoltrare richieste "a mitragliatrice", che lo Staff la banni. E banni ogni nuovo account che creerà.
Resterà così escluso definitivamente da MI+ quando avrà veramente bisogno di una consulenza.
Concludo: non mi risponda come ha già fatto che lo farà dopo che avrà accertato che il suo cuore sia sano: fino alla noia le ripeto che lei ha un cuore sanissimo.
Anzi non mi risponda proprio: lo faccia quando sarà andato dallo psichiatra per dirmi che farmaci le siano stati prescritti.
Io con lei ci sto mettendo la faccia, come si dice: non si giochi questa change perchè da me non ne avrà una seconda.
La saluto e la invito a riflettere. Ma in fretta.
Dr. Vincenzo Caldarola.