Utente 193XXX
Buongiorno.
Ieri mattina ho avuto un problema relazionale, e una forte emozione negativa -
In parole povere, ho avuto un attacco di rabbia molto forte, che ho dovuto dominare perchè ero in pubblico, ma ho sentito una forte ira -
Due ore dopo ho notato (o meglio, persone accanto a me hanno notato) l'occhio destro che si era riempito di sangue per metà nella parte bianca.
Ora sembra stia diminuendo.
Sono in cura dal 2009 per la pressione alta (Losartan) e dal 2013 per sindrome metabolica (Metformina, Sivastina) -
Normalmente ho valori pressori regolari, Dopo questo episodio il valore era nei limiti (129/88) -
E' possibile che la botta di rabbia abbia potuto causare una rottura ai capillari dell'occhio?
E' la seconda volta che mi succede, la prima l'inverno scorso nel periodo di una forte influenza con tosse.
Ne devo parlare con il medico con urgenza, o posso ritenerlo un episodio occasionale da riferire alla prima visita?
La mia famiglia continua a parlare di "sbalzo di temperatura" (ma loro non sono a conoscenza delle circostanze complete)
Grazie e molti auguri -

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Contrariamente le emotragie sottocongiuntivali non hanno alcun rapporto con i valori pressori.
perche sono venose, per fortuna, mentre l ipertensione é arteriosa
arrivederci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Molte grazie per la risposta, ancora più gradita perchè mi rassicura.
In effetti mentre ieri c'era un'unica macchia, oggi pomeriggio ricominciano a vedersi le venature, e sembra si stia riassorbendo.
Grazie per avermi risposto in un giorno di festa -
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si rassereni.
é lo Stile Medicitalia.
auguri, tra l'altro

Cecchini