Utente 513XXX
Età:27
Il mio problema è una tosse secca e insistente che riappare ad ogni raffreddore. Poichè da piccola ho sofferto di asma bronchiale allergico (debellato con vaccini) mi è stato consigliato l'utilizzo del ventolin in quanto si è ritenuto che la tosse potesse avere una componente asmatica.
Tuttavia anche il ventolin alla lunga non è risultato efficace (anche se la mattina sembrava darmi più sollievo) ed è già una settimana che il disturbo persiste.
Ho provato anche alcuni mucolitici (bisolvon, fluimucil) e sedativi della tosse (actifed composto), ma senza risultato.
Gradirei avere il suo parere. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Domenico Cifarelli
24% attività
0% attualità
4% socialità
MATERA (MT)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2003
Dovrebbe ripetere le prove allergometriche per inalanti perchè molte volte, nella storia naturale dell'allergia, compaiono nuovi allergeni che prima erano risultati negativi. Inoltre dovrebbe fare anche un Rx torace e sospendere il fumo (se lei è un fumatore).
[#2] dopo  
Dr. Morando Morandi
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Gentile signora,
poichè ha riscontrato una precisa relazione fra tosse e raffreddore, Le consiglierei di procedere tempestivamente, in caso di raffreddore, all'impiego di decongestionanti nasali ai quali eventualmente associare sedativi della tosse.
cordiali saluti,
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
La storia naturale della Sua patologia già lascia presumere una soppressione farmacologica - vaccinale - a mio parere incongrua. In effetti come vede il problema persiste, anche se in altra veste. La tosse è solo un sintomo e finchè cureremo i sintomi non approderemo a nulla. Le suggerisco un trattamento immuno-modulante, magari affidandosi ad un buon medico omeopata. Saluti.