Utente 399XXX
Salve,
Sono un calciatore , un giorno mentre mi allenavo ho avuto difficoltá a respirare e debolezza, non riuscivo a correre , quindi mi sono fermato per 20 secondi e mi sono ripreso e ho continuato a correre normalmente come se non é successo niente. Ora sono un po' preoccupato perché non è la prima volta che mi succedono sti momenti, facendo pure la visita sportiva risulto idoneo, quindi mi gira un pò strana questa cosa. Sono andato pure dal dottore di famiglia non mi ha detto niente di allarmante ,solo se era andato tutto bene la visita sportiva scorsa. Ho pure fatto le analisi del sangue con risultati positivi, non voglio essere molto paranoico, ma questi momenti di affanno che mi succedono, mi mandano un po di ansia.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Prima di attribuire tutto all'ansia e' bene che lei esegua un ECG sotto sforzo massimale (ma non sullo scalino...su un pais roulant o cicloergometro) ed un ecocolordoppler cardiaco.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per aver risposto,
Già mi sono dimenticato di scrivergli che questi momenti di affano mi vengono dopo uno scatto improvviso. Passo da una situazione in riposo a una situazione frenetica ( scatto ) il tutto in 1 secondo, poi mi fermo per recuperare, dopo di che mi riprendo senza nessun problema resperatorio. Lei che dice è normale ?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ma scusi....lei legge le mie risposte?