Utente 129XXX
Buongiorno
Nell'ottobre 2014 mi hanno posizionato una protesi peniena tricomponente, a seguito di cistectomia radicale ( giugno 2011). Purtroppo non ho i benefici desiderati, per detumescenza del glande con protesi attivata. Ho saputo che c'è da poco in commercio un prodotto, Vitaros crema. La mia domanda è se è possibile usarla anche con la protesi, e se si possono ottenere migliori risultati.
Ringrazio e cordialmente saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la sua è una situazione clinica particolare ma la sua ipotesi terapeutica potrebbe essere sicuramente presa in considerazione, naturalmente sempre assieme al suo urologo di fiducia.

Se lo desidera comunque, fatto il tutto, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
L'urologo che mi ha proposto di provare questo prodotto, non era sicuro dell'effetto del Vitaros in presenza della protesi.
Proverò e vi saprò dire.
La ringrazio del consulto e la saluto.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Credo che sia un'indicazione clinica tutta ancora da verificare.
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
aggiungo che in effetti vi sono tutti i presupposti perché possa essere utile, mentre non vi sono motivi per cui possa essere rischioso in particolare per chi è portatore di protesi peniena. Nel recente passato un'altra prostaglandina intrauretrale, tutt'ora in commercio, è stata utilizzata con buoni risultati allo stesso scopo.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

uno degli "inconvenienti" delle protesi peniene potrebbe essere la sensazione di glande "freddo" e poco tumescente durante i rapporti sessuali.
Si era provato in passato ad applicare un prodotto "minoxidil" per ovviare tale inconveniente.
Da qualche mese è comparso in commercio il Vitaros, Alprostadil in crema che potrebbe determinare una certa tumescenza del glande se applicato pochi minuti prima della attivazione della protesi (se idraulica) o del rapporto (se malleabile).
Ho avuto modo di proporlo ad alcuni miei pazienti con protesi con risultati, a loro dire, discreti-soddisfacenti.
Vista la semplicità e la innocuità della applicazione di tale farmaco lo consigluierei a tutti i pazienti che, pur avendo una buona erezione protesica, vogliano avere una percezione migliore al glande
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo punto la provi, sempre con la benedizione del suo urologo, e poi ci invii comunque i suoi riscontri, anche se non dovessero essere positivi.

Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Un sincero grazie a tutti e vi terrò informati.
Cordialmente Vi saluto.