Utente 399XXX
salve scrivo per dirle del deficit erettile che mi perseguita oramai da tempo,ho visto diversi andrologi dove mi hanno detto che era solo un problema psicologico,tranne l'ultimo che ha parlato di fuga venosa...........con le varie pillole(viagra cialis ecc...) rispondo bene ma l'ultimo andrologo mi ha prescritto un ecodoppler penieno...ho letto il forum del sito osservando le varie osservazioni dei dottori sulla fuga venosa.....ho prenotato ecodoppler cosa mi consigliate di farlo?.oppure andare avanti con le pillole tutta la vita?.considerando che sono ancora relativamente giovane(1969).......sperando che non soffra mai ne di cuore o di pressione alta......grazie.......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente ho delle storiche perplessità circa la reale incidenza della fuga venosa nell'universo della disfunzione erettile.Il fatto stesso che risponda favorevolmente ai farmaci proerettili deve tranquillizzare e,probabilmente, l'ecocolordoppler penieno dinamico darà un esito positivo e potrà fare chiarezza sugli aspetti diagnostico-terapeutici,nonché prognostici.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
grazie dottore,volevo chiederle se l'uso prolungato di pillole faccia diventare dipendente e dover assumere col tempo gradazioni maggiori....quindi mi consiglia di fare l'ecodoppler per dimostrare e dimostrarle che la fuga venosa non esiste o non sussiste....grazie ancora per il suo supporto...