Utente 388XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni e a 8 anni ho iniziato a fare nuoto agonistico e l'ho fatto per circa 6 anni ma vado subito al problema
Faccio palestra da circa 5 mesi e ho chiesto al personal trainer di aumentarmi l'intensità degli esercizi perche mi sembravano leggeri, ieri per la lrima vta ho provato questo nuovo programma di allenamento e mi sono sforzato molto.
Ieri mentre stavo a casa sotto la doccia mi ha iniziato a far male dietro la schiena a sinistra nella parte alta dopo mi è passato ed è iniziato un leggero dolore alla spalla sinistra poi si e spostato al petto e al collo avevo un dolore pulsante.
Mi sono messo a letto avevo il dolore al petto ma quando ho ho dato un colpo di tosse è quasi scomparso però quando mi giravo nel letto il cuore batteva in modo strano sembrava che batteva sulle ossa.
Stamattina mi sono svegliato e ho ancora questo dolore al petto poco al collo. Questo problema non è la prima volta imfatti mi era successo anche nello scorso maggio e verso settembre.
Vi prego mi potete dare delle risposte perché mia madre mi ha detto che non ce da preoccuparsi mentre io sono del pensiero contrario e devo dire che ho avuto prima di questo problema parecchi mesi di stress e di ansia.
(scusate la forma ma mi è difficile scrivere ora con questo problema)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente.
Lei pensa che affaticarsi faccia bene al suo fisico?
Lei ha dei banali problemi muscolari, che ovviamente risentono dell' inutile sforzo al quale lei sottopone muscopli, ossa ed articolazioni.
La saluto

cecchini