Utente 367XXX
Carissimi dottori,

sono un ragazzo giovane perfettamente in salute. Il mio problema riguarda un varicocele che mi sono accorto di avere da qualche mese. Al momento sono all'estero e molto occupato, perciò eviterei volentieri, se possibile, visite o operazioni non necessarie. Proprio per questo volevo chiedere il Vostro parere in merito.
Ho un varicocele sinistro abbastanza pronunciato (direi grado III) e forse uno destro, ma comunque molto lieve. Il varicocele in questione non mi procura né dolore, né fastidio. La grandezza di entrambi i testicoli mi sembra grossomodo uguale (forse il destro è leggermente più grande ma presumo sia normale una differenza esigua). Posso starmene tranquillo fino a quando avrò più tempo e tornerò in Italia o prima si agisce meglio è? Ciò che non ho ben compreso è il possibile rischio di infertilità o danni al testicolo.

Grazie per l'attenzione e per il Vostro tempo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il varicocele è presente in 15 persone su 100, ma solo in 1/3 può dare problemi di fertilità. Operarlo a 20 o a 50 anni non cambia l' esito dell' intervento. Tranquillo. Quando torna si faccia vedere da collega