Utente 207XXX
Buongiorno Gentili Medici e buon anno.

Scrivo perché questa mattina mi è successo uno strano episodio. Ho da qualche giorno tosse con catarro retronasale e raffreddore (spesso con sangue fuoriuscente dal naso durante il soffio).
Poco fa però nell'espellere (senza fatica) il catarro (parecchio) dalla bocca ho trovato del sangue dentro al muco, di colore rosso chiaro e scuro, molto denso. Mi sono subito spaventata. Durante i colpi di tosse non esce nulla e nemmeno nel catarro successivo (meno sostanzioso e bianco).
Sono fumatrice ( max5 sigarette leggere al giorno) e ho 25 anni.
Secondo voi può trattarsi di muco con sangue proveniente dal naso che ho espulso dalla bocca o di qualcosa di più serio? È opportuno fare qualche esame specifico?
Grazie a chi risponderà!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere il sangue di provenienza dal naso. Ha avuto ulteriori episodi ?

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottore e grazie per la risposta.
Sì ho avuto altri episodi in cui nell'espettorato ho trovato piccoli puntini di sangue o addirittura con striature rosa chiaro. Ogni volta ho successivamente soffiato il naso e anche da lì mi usciva un po di sangue insieme al muco. Questo può far pensare che provenisse da lì?
Questi episodi mi hanno portata dal mio medico che mi ha detto di non preoccuparmi per il sangue e mi ha somministrato antibiotico cefixoral per 5 giorni. (crede sia eccessivo?)
Oggi sono al quarto giorno di antibiotico e la tosse è decisamente migliorata, catarro ne ho pochissimo e sempre chiaro senza sangue. Mi è rimasto un mal di gola che spero si plachi.
Nel frattampo ho smesso ovviamente di fumare e spero di peoseguire su questa linea!

Crede siano necessari esami specifici di approfondimento?

Siccome vorrei fare esami del sangue di controllo (anche perché assumo nuvaring) secondo lei quando potrò dichiararmi ufficialmente guarita e potrò eseguirli senza che si evidenzino alterazioni nel sangue?

Grazie mille!
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La guarigione deve essere valutata dal suo medico sulla base delle sue condizioni cliniche.


[#4] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore,

Questa notte mi è successo un altro episodio che mi ha destato preoccupazione: a cena ho mangiato del cotechino e spinaci e durante notte non riuscivo a prendere sonno dal senso di pesantezza e forte tachicardia (ne soffro da anni e il cardiologo non ha riscontrato nulla di strano a parte stress). Ho vomitato e dopo, negli sputi (scusi il termine) ho trovato delle striature di sngue rosa. Non riesco a capire se si tratta del rosso del cotechino o di sangue, ma a me pare proprio sia quest'ultimo.
In questi giorni non ho più avuto episodi di sangue nel catarro ne durante i colpi di tosse. Nelle settimane passate avevo avvertito dolori al fianco destro e pancia gonfia, alla palpazione del dottore è sembrata colite. Avevo fatto un po di dieta e mi era passato, ieri pomeriggio ho bevuto dopo tempo che lo avevo eliminato 3 caffe.

Adesso a causa della forte tachicardia e brontolii a stomaco e intestino non riesco a prendere sonno.

A questo punto ho pensato di recarmi al prontosoccorso domattina, ma non so se possa essere utile.
A quale specialista mi consiglia di rivolgermi? Quali esami è bene fare ? Devo preoccuparmi?
Sono molto ansiosa..
Grazie davvero per la sua disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Ho vomitato e dopo, negli sputi (scusi il termine) ho trovato delle striature di sngue rosa. <<

É normale che possa vedere striature di sangue durante il vomito...

Nulla di allarmante.



[#6] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore,

Ieri sono stata al pronto soccorso perché ho avuto dei crampi durati tutta la notte, vomito e diarrea, e tachicardia che non passava. Mi hanno visitata: l'addome era palpabile, l'ecg nella norma, esami del sangue andavano bene. Mi era solo venuta la febbre, 37.4 al mio arrivo al pronto soccorso (ieri mattina) e 38.2 quando mi hanno fatta tornare a casa. Mi hanno detto che si trattava di una forma di gastroenterite e mi hanno prescritto agumentin x 5 gg.
Ieri sera ho avuto febbre a 39 e ho preso tachipirina.
Ho consultato anche il mio medico perché un altro antibiotico nel giro di pochi giorni mi sembrava troppo (ho finito cefixoral lunedì!) il quale mi ha detto di aspettare oggi e vedere come sarei stata.
Oggi sto meglio, la diarrea è diminuita e la febbre è sempre presente ma circa 37.8, risponde bene a tachipirina.
Secondo lei dovrei assumere agumentin o posso continuare con la cura di paracetamolo, dieta e riposo? Se la forma fosse virale tutti questi antibiotici avrebbero senso?
Grazie davvero!
[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Continuerei con paracetamolo, dieta e riposo....


[#8] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per la sua gentilezza e disponibilità e per il servizio che offre.
Le auguro una buona giornata!
[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona giornata anche a lei....

[#10] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore,
Le scrivo nuovamente per chiederle un consiglio: dopo gli episodi narrati precedentemente sono stata molto bene e anche tutt'ora. Ho ancora un po di catarro retronasale che talvolta cerco di espellere: la maggior parte delle volte è bianco trasparente, ma a volte trovo una piccolissima striatura rosso/rosa. Non è assolutamente in grande quantità, ma non essendo un episodio isolato mi sto nuovamente preoccupando.

Durante il raffreddore avevo spesso sangue dal naso, ma adesso non lo ho più.

Avevo fatto 2 settimane fa esami del sangue ed erano nella norma, solo con pcr alta a causa della febbre.

Secondo lei è il caso di approfondire? A cosa possono essere dovute queste striature?

La ringrazio molto e le auguro una buona giornata
[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Rottura di qualche piccolo capillare. Niente altro....