Utente 394XXX
Buonasera, premetto che non so se ho selezionato la categoria esatta, espongo il mio problema. Ho 18 anni e da due giorni mi sono accorto di avere una strana presenza di piccole dimensioni (più o meno come un fagiolo) sottocutanea nella parte sinistra del collo (non mi provoca nessun dolore) a più o meno 5 cm dalla clavicola salendo su e quando la tocco è come se la potessi spostare un po sotto la cute. Leggendo su internet mi sono preoccupato e ho scelto di chiedere a voi cosa potrebbe essere la causa e se dovrei preoccuparmi. Patologie preoccupanti creano dolore alla parte ingrossata o anche indolore potrebbero essere preoccupante la situazione?

Domani comunque andrò anche dal medico di famiglia.
Probabilmente che esami mi farà fare il dottore?

Premetto che da parecchio sto soffrendo con lo stomaco (gonfiori e acidità) infatti una settimana fa ho fatto una gastroscopia (che mi ha provocato forti sforzi di vomito mentre la facevo e fino a tre giorni fa ancora avevo i mal di gola) risultante un ulcera dell'esofago distale: istologia in corso ( la quale la sto curando con LUCEN <protettore gastrico> esomeprazolo e SUCRAMAL <sucralfato>) e incontinenza del cardias.
Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Luca Morelli
20% attività
8% attualità
8% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Dalla descrizione sembrerebbe un linfonodo ingrandito. Per capire se ha caratteristiche solo infiammatorie piuttosto che sospette e quindi se è meritevole di ulteriori esami, sarebbe utile un ecografia del collo.

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Dopo l ecografia chi dovrá valutarla e trarre i risultati? L ecografo, medico di famiglia o un ulteriore dottore specialista?
[#3] dopo  
Prof. Luca Morelli
20% attività
8% attualità
8% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
dovrebbe essere l'ecografista stesso a dirle se ritiene se i linfonodi sono tranquilli o meritano ulteriori approfondimenti. se fossero linfonodi sospetti deve contattare un ematologo,
un infettivologo, o qualche altro specialista, a seconda del tipo di sospetto. A seconda delle caratteristiche del linfonodo può essere indicata un'asportazione chirurgica.
[#4] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Dottore e dal ecografia si capisce chiaramente se è preoccupante o meno, quanto è affidabile? Che tipo di ecografia dovrei fare, una semplice o qualcosa di specifico?
[#5] dopo  
Prof. Luca Morelli
20% attività
8% attualità
8% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
ecografia del collo con color doppler
In mani esperte e un esame molto affidabile per escludere che i linfonodi siano preoccupanti
[#6] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Il dottore mi ha consigliato di aspettare il 14 per la risposta della biopsia allo stomaco. Poi fate analisi del sangue, non mi ha proprio parlato di ecografia. Se facessi entrambi diciamo che potrei stare tranquillo? Che tipo di analisi del sangue dovrei fare? Marker cose del genere ?
[#7] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Mi perdoni dottore ma questa settimana vorrei prenotare i vari accertamenti da fare per stare più tranquillo. Mi può indicare che tipo di analisi del sangue fare? (per scoprire il motivo del mio ingrossamento del linfonodo sul collo (se è epstein barr, mononucleosi o altre patologie del sangue epatiti ecc) per stare in line a generale tranquillo su ogni cosa che potrebbe essere?

L'ecografia occorre al collo necessariamente color doppler ?