Utente 357XXX
Buongiorno, sono da circa 15/20 gg con un mal di schiena atroce. Il tutto è iniziato con delle fitte alla coscia destra mentre ero sdraiata supina e da li in poi è arrivato un dolore alla schiena che non è più andato via. Si concentra soprattutto nella zona lombare, verso destra, è come se avessi sempre un chiodo fisso, sempre nello stesso punto, soprattutto da seduta. Sono libera nei movimenti, riesco a camminare benissimo, la gamba non mi fa male, ho solo questo problema. Ho notato che appena mi siedo inizio ad avvertire il dolore maggiormente e la zona interessata perde sensibilità. Sono stata dal medico il quale mi disse che era semplicemente il muscolo lombare infiammato e che dovevo fare attenzione al sudore ecc.. e mi prescrisse delle bustine "Fenextra" che fecero ben poco. Presi anche per 4/5 gg Bentelan da 1mg effervescenti ma stessa cosa ,Ho notato anche che appena mi siedo il dolore passa anche per tutta la schiena, come se fossero dei reumatismi. Ho solo 18 anni e mi preoccupa molto questa cosa, è una cosa sopportabile fisicamente ma mentalmente no, essendo anche ipocondriaca può ben capire..può centrare il fatto che abbia il colon irritato? Però ultimamente non mi da problemi. Cosa può essere? Non penso sia sciatica poichè la gamba non mi fa male, non ho ne intorpidimento e ne formicolii e poi è solo un punto fisso il dolore. Aspetto con ansia la sua risposta
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile sig. na probabilmente è un blocco lombare, a livello delle faccette articolari; nulla di preoccupante ma va diagnosticato e curato, come puo essere anche una discopatia lombare senza interessamento neurologico periferico e quindi non vi è una sciatalgia.
Tante sono le cause e i tipi di lombalgia; lei non ha una lombosciatalgia m,a una lombalgia da individuare e curare . I suoi non sono problemi di reumatismo.
Si rivolga ad uno specialista ortopedico prima e ad un Fisiatra dopo; con un pò di fisiochinesiterapia specifica, con terapia farmacologica locale e qualche seduta di medicina manuale, sono piu' che certo che si riolverà il suo caso. Tutte le lombalgie passano e permettono una piu' che accettabile o valida funzionalità del rachide.

Cordiali saluti

alessandrocaruso26@gmail.com
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio tantissimo dottore! La sua risposta è stata molto esaustiva! Una piccola curiosità, per quanto riguarda la terapia farmacologica, cosa dovrei prendere? So che prima di assumere farmaci dovrei consultare il mio medico ma è giusto a titolo informativo
[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per una corretta prescrizione farmacologica è necessario valòutare la sintomatologia soggettivca e la evidente espressione clinica della patologia; non esiste una terapia standard o una terapia identica per tutte le sindromi similari.
Lo specialista ortopedico che interpellerà saprà darle le idonee terapie sia farmacologiche che fisiochinesiche .
Cordiali saluti