Utente 115XXX
Salve son un ragazzo di 34 anni .
L anno scorso (marzo 2015) mi è stato riscontrato un prolasso mitralico
Ciò che è emerso,a seguito di una visita cardiologica è:
Ventricolo sinistro di dimensione normale e normocontrattile. Prolasso del LAM con moderato rigurgito eccentrico . Atrio sinistro non dilatato. Lieve rigurgito della tricuspide . PAP: 30 mmHg
Valvola aortica normale. Pericardio integro


Ho effettuato questo esame a seguiro di dolori toracici bruciori piu o meno sullo sterno parte sinistra e dipo essere stato in pronto soccorso ed essere stato dimesso per cardias beate .


A dicembre 2015 più o meno stessi sintomi. Stesso iter cioè pronto soccorso e poi nuovamente esame cardiologico. Dal pronto soccorso dimesso per dolore atipico in prolasdo di mitrale ernia iatale .. Dall esame cardiologico effettuato a gennaio 2016 è emerso:


EO : soffio sistolico all apice , 2/6L
ECG: alti voltaggi nelle precirdiali compatibili con la norma per l età
Ecocarfiogramma : aorta nei limiti con lieve ispessimento delle cuspidi normoconformate
Atrio sinistro lievemente dilatato( 25 ?)
Ventricolo sinistro nei limiti e normocontrattile
FE 60%
Lembi mitralici ispessiti con lieve prolasso del lembo anteriore e imperfetta coaptazione e rigurgito lieve/moderato . Atrio destro e ventricolo destro nei limiti . IT lieve e PAPs normale
EcoTSA: normale
Controllo annuale
Secondo lo specialista il soffio è di natura congenita. In famiglia effettivamente qualcuno ce l ha.
Io pratico nuoto a livello agonistico e da questo ultimo controllo lo specialista mi ha detto di non fare sforzi di continuare a nuotare ma non a livello agonistico e di non fare gare. I problemi epigastrici secondo lui sono dovuti ad ernia iatale .. Ho fatto una gastroscopia diversi anno fa ed è emerso una mal occlusione del cardias .
Il consiglio che mi ha dato lo specialista ossia di smettere di gareggiare non mi ha sconvolto più di tanto nonostante sia ansioso.
Volevo sapere alle luce del quadro clinico cosa ne pensavate se è una situaxione preoccupante.
A breve farò anche Ecotransesofagea..
Devo preoccuparmi?
Devo smettere di nuotare ?
Il prolasso puo essere dovuto all attività fisica visto che non e una degenerazione mixomatosa?
Rimedi?
Rischi?
Grazie in anticipo di cuore per le eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Va sempre distinto il vero prolasso della mitrale dall'atteggiamento prolassante di uno dei due lembi, come pare essere il suo caso.
La distinzione e' importante dal momento che il primo tende a peggiorare con l'andare dell'eta' e talora necessita di un intervento chirurgico, il secondo invece no.
Chiaramente non ho visto la sua ecografia ed e' quindi difficile per me giudicare il suo caso senza vedere le immagini in movimento.
Non vedo motivo tuttavia di preoccupazione.
Unica raccomandazione e' una profilassi antibiotica per l'endocardite in caso di maipolazioni dentarie o endoscopie.

Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celere risposta . Se posso Io le fornirei tutto ciò che le serve per la valutazione.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a meno che la ecografia non sia stata registrata e' inutile che mi mandi le foto.
Importante sono le immagini in movimento.
Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Si ho tutto su cd.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
può provare ad inviare i video via mail
cecchinicuore@me.com
[#6] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ok ... Io la grazio infinitamente.. le invio subito tutto
Davvero grazie
[#7] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Le ho inviato tutto ma mi arriva messaggio di errore a questa mail.. Scusi
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ho visto le immagini. Lei ha un atteggiamento prolassante del lembo anteriore mitralico con una insufficienza valvolare di emdia entita'.
Concordo sullo sconsigliare attivita' sportiva agonistica, per il resto puo' condurre un regime di vita normakle
Si tranquillizzi
Cecchini