Utente 399XXX
Circa 2 mesi fa ho sfogato la mia rabbia colpendo un muro con il pugno DX, al momento dell'impatto in cui non si è girata la mano non ho badato al dolore, e solo qualche ora dopo ho applicato del ghiaccio, la mano non si è gonfiata per niente e avvertivo del dolore acuto sul dorso della mano dove il polso finisce e iniziano le ossa della mano. Dopo alcune settimane ho fatto l'RX del polso che ha dato esito negativo, ma a distanza di 2 mesi e mezzo avverto dei dolori quando piego la mano di 90° sia volgendo il palmo verso me stesso che volgendo il dorso della stessa verso me. Vorrei capire se è il caso di approfondire con la diagnostica o avere pazienza e riflettere sui propri errori di sfogo..grazie per l'ottimo servizio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

potrebbe trattarsi di un risentimento che con il tempo lentamente regredirà, come anche di un segno di una lesione a carico dei tessuti molli (non visibili all'Rx) o ancora di una piccola frattura non vista con le normali proiezioni radiografiche standard.

Se entro 1 o 2 mesi il dolore non dovesse scomparire, converrà approfondire, ma sempre dopo una attenta valutazione clinica specialistica.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
GRAZIE INFINITE DOTTORE, la terrò aggiornata.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.