Utente 329XXX
Salve.
Sono un uomo di 41 anni e ho un problema con il molare del giudizio inferiore.
Due anni fa ho avuto un trisma. Tutti i dentisti erano in ferie e sono riuscito a trovare un dentista che andava in ferie il giorno dopo. Non potendomi visitare perchè non potevo aprire la bocca gli spiego che da anni ho un molare del giudizio non spuntato completamente e la parte che è spuntata è bucata, solo che ormai quando uso lo stuzicadenti per pulirmi sollevando un po' la gengiva che ricopre il buco, mi accorgo che il nervo non è più sensibile o quasi, quindi gli dicevo che mi pareva strano che mi fosse venuto questo trisma. Il dentista mi dice di fare una panoramica e di portargliela e in effetti nota che il molare accanto a quel dente del giudizio è cariato all'interno, il 47. Mi prescrive le rocefin perchè l'antibiotico preso troppo tardi non mi faceva nulla. Il problema nel giro di una settimana si risolve. Dopo un mese vado dal mio dentista, un altro, che mi dice che in effetti il problema sembra di più il molare vicino più che il molare del giudizio ma secondo lui sarebbe meglio prima fare una visita da un chirurgo maxillo facciale prima di intervenire. Mi dice che se dovessi decidere di togliere il molare cariato, il 47, non sarebbe forse una buona idea in quanto il chirugo potrebbe usarlo per fare leva per estrarre il molare del giudizio. Insomma io sono rimasto confuso e siccome dovevo prenotare una visita a Messina e io sono di Reggio Calabria ho lascito perdere. L'anno successivo mi ritorna il dolore e prendo subito l'antibiotico. Mi ritorna il trisma ma meno della prima volta e nell'arco di una settimana risolvo il problema.
Circa una settimana fa, quindi dopo un altro anno più o meno, ho iniziato a sentire di nuovo un leggero dolore. Ho preso l'antibiotico e fortunatamente non mi è venuto il trisma ma dopo 5 giorni di antibiotico devo dire che ho ancora un leggero fastidio al dente. Non ho mai avuto dolore forte come le prime volte ma mi è rimasto un fastdio generale e anche qualche ghiandola sotto la mandibola la sento un po' dolorante. Mi sono convinto a tornare da un altro dentista che mi ha detto, guardando la panoramica di due anni fa però, che il molare 47 si può devitalizzare ma che comunque devo togliere il molare del giudizio. Mi ha detto di fare una richiesta in day hospital e di portare eventualmente una panoramica nuova.
La mia perplessità è questa:
Basta solo una panoramica? Basta prenotare un'estrazione senza una visita prima?
E si può fare l'intervento anche se ho ancora un po' di infiammazione? Perchè in realtà la sento ancora dopo i 5 giorni di antibiotico e domenica fa una settimana che ho smesso di prenderlo. Dovrei riprenderlo fin quando non sento sparita l'infiammazione? Sono un po' preoccupato per l'intervento anche perchè devo farlo in un'altra città e pur se vicina io forse devo andarci da solo.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
senza visita e documentazione radiologica impossibile risponderle
sicuramente meglio che chi farà l'estrazione la visiti prima onde spiegarle l'intervento e post chirurgico, nel frattempo l'infiammazione si ridurrà
il consiglio è prima di afferire al chirurgo che la possa visitare e le darle i consigli corretti e poi se possibile curare il 47 ma non attendere ulteriormente
cordiali saluti