Utente 399XXX
Buongiorno,
vorrei un parere circa lo spermiogramma di mio marito.io ho 29 anni lui 33 abbiamo un bimbo di 2 anni e mezzo avuto naturalmente e cerchiamo un altro da 5/6 mesi invano con rapporti mirati anche se non a comando e non con il solo scopo di rimanere incinta.
dopo i miei controlli ginecologici dove tutto e risultato essere nella norma con regolare ovulazione, mio mio marito ha effettuato lo spermiogramma che vi riporto:
ora:7.43
astinenza 3gg
colore bianco grigiastro
quantita 4.30 ml
ph 8.5
viscosita' normale
fluidificazione completa a 25 minuti
sangue lieve presenza
proteine 500
attivita esterasica leggermente aumentata
motilita' moto rapido e progressivo
emazie alcuni
leucociti alcuni
cristalli di f. spermina rari
spermatociti 8%
spermatidi alcuni
leucociti contati in camera burker 800.000
numero spermatozoi 10 mil/ml
numero sperma/quantita' 43.0 mil
mobilita'
1 ora 45%
3 ora 20%
MORFOLOGIA
normali 90%
a testa appuntita 5%
a testa arrotondata 0%
a testa doppia 0%
amorfa 3%
doppia coda 0
a coda arrotondata 2%
a copro angolato 0
ora dato che la mia ginecologa mi ha detto che come dato lievemente preocc c'è la motilita' che e un po lenta mi ha consigliato di farle vedere a un urologo che ci ha detto che non era niente di preoccupante e prescrivendo degli integratori (genadis) e le abbiamo fatte vedere anche ad un altro medico che ci ha confermato che è un buon spermiogramma, ma io vorrei ancora un terzo parere di un esperto perche intanto il figlio non arriva.
PS ci hanno detto pure che la bioarginina puo incrementare la motilita'.lei pensa che sia questo il caso oppure cosa ci consiglia?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,l'esame trasmesso evidenzia un numero statisticamente ridotto rispetto a quello considerato "normale" dal WHO 2010 (> 15 milioni x ml.),per cui mi meraviglia come lo specialista interrogato lo abbia considerato "sufficiente" e non meritevole di un approfondimento successivo.Inoltre,il dato relativo al 90 % di forme normali é palesemente irrealistico e testimonia come l'esame non sia stato eseguito presso un centro specialistico.Comunque,la possibilità di ottenere un figlio in maniera naturale o assistita é certa ma nessuno potrà garantire se e quando ciò avverrà.Consulti un esperto andrologo e ne segua i consigli diagnostico/terapeutici. Cordialità.