Utente 307XXX
Buonasera, ho 19 anni ho smesso di fumare e non pratico attività fisica,e premetto che sono un tipo ipocondriaco. Vi spiegò rapidamente tutta la mia sintomatologia che mi è successo prima di pranzo:

Improvviso dolore forte allo stomaco
Improvviso attacco di tachicardia
Cardiopalmo
Senso di svenimento e di cadere all'indietro
Forte tremore e freddo
Occhio sinistro leggermente arrossato.

Il primo piatto non sono riuscito a mangiarlo, ma ho mangiato un po di carne e si è attenuata mentre parlavo con mia madre di questo problema. Premetto un paio di cose; Ultimamente ho sempre episodi di tachicardia, la mattina mi sveglio alle 06:00 sudato solo alla schiena bassa e glutei con tachicardia leggera. Invece, quando mi metto a letto ogni sera sento calore al volto che poi si espande per tutto il corpo e aumento anche della frequenza cardiaca. Pochi giorni fa ho fatto un'elettrocardiogramma risultato negativo con tachicardia sinusale (agitazione durante elettrocardiogramma) invece intorno a Dicembre 2013 ho fatto un'elettrocardiogramma ed ecocardiografia tutto risultato nella norma. In questo momento riguardo i miei sintomi, il battito è tornato normale, ma io sento un forte senso di svenimento con calore al volto e stanchezza. Alcuni pomeriggi invece, avverto anche fastidio al petto e allo stomaco, con alcuni doloretti nella parte sinistra. Potrebbe trattarsi di un problema cardiologico, pressione o soltanto panico? È necessario fare ancora un'altra visita? Sono davvero spaventato, perché ho letto che dolore allo stomaco con nausea e tachicardia può essere sintomo di un infarto. Spero di ricevere una risposta per capire cosa mi sta succedendo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
I disturbi che lei riferisce sono sicuramente collegati a problemi di ansia e/o di panico.
Un holter e' senz'altro consigliabile ma esclusivamente per la sua tranquillità.
Come le ho già ampiamente spiegato, lei non è malato di cuore ma affetto da disturbo ossessivo - compulsivo ed ha bisogno di un consulto psichiatrico e di una adeguata terapia farmacologica per guarire. Badi bene che ho usato il termine GUARIRE!
Se non curerà il suo disturbo NON cardiaco potrà continuare a porre le stesse domande ma riceverà le medesime risposte.
La invito alla riflessione.

Cari saluti,
Dr. Caldarola.


[#2] dopo  


dal 2016
Buonasera,

Caro dottore purtroppo la mia paura di morire di arresto cardiaco è così elevata tanto da causarmi depressione. Vorrei chiudere questo consulto, ma prima vorrei sapere se è possibile con una crisi di tachicardia improvvisa, possa venirmi un arresto del sistema cardiovascolare. È possibile che con i giorni che persiste, il mio cuore non reggesse? La ringrazio ancora, attendo una sua risposta dopodiché dovrò DAVVERO rivolgermi ad un buon psichiatra.

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le sue crisi di panico, avendo un cuore sano, non la pongono a rischio di alcun arresto cardiaco tachicardia - correlato.
Lei può avere tutti gli attacchi di tachicardia che vuole, potrà spaventarsi tanto, ma non morirà di certo per arresto cardiaco.

Adesso sia "uomo" e mantenga la parola data: io le ho risposto tranquillizzandola e lei domani, senza perdere ulteriore tempo, prenda appuntamento urgentemente da un bravo psichiatra.

Non mi deluda!

Saluti,
Dr. Caldarola

[#4] dopo  


dal 2016
Buongiorno,

La ringrazio di cuore. Provvederò stesso oggi!

Saluti cordiali
[#5] dopo  


dal 2016
Dottore oggi mentre ero a lavoro non riuscivo a fare nulla, quando sono uscito non riuscivo a camminare. Ora sono a casa con battito debole, oppressione toracica, dolore al braccio sinistro e sono affaticato e anche stanco. Non è imputabile al cuore? I battiti sono sugli 80 bpm. Cordialità
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ritenersi indispensabile una visita psichiatrica urgente!
Mantenga le promesse: il suo cuore non c'entra nulla.
Arrivederci
Dr. Caldarola.
[#7] dopo  


dal 2016
Certamente dottore, quindi mi dica per favore, se quando mi sento di svenire, sento il battito debole, senso di morte e tutto il resto come mi devo comportare? Non riesco minimamente a non pensare al cuore. Il dolore al braccio sinistro, l'oppressione al petto, le tachicardie, senso di svenimento e affaticamento e stanchezza cosa possono far pensare? I sintomi sono identici..
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per non pensare al cuore deve andare a curarsi presso lo Psichiatra.
Prima lo fa meglio è.
Il suo cuore è sano ed è la mente che le gioca questi brutti scherzi.

Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#9] dopo  


dal 2016
Carissimo dottore la ringrazio ancora. È da tantissimo tempo che volevo farle una domanda ma me la dimentico sempre: Se ero malato di cuore, ovvero se avevo qualche malattia cardiaca in corso ero già morto?..
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi signore,
facciamo a gara a chi cede per primo.
Finchè Lei non vada dallo psichiatra e non mi dice che terapia le è stata data, io le ripeterò di andarci.
"Io sono un osso duro....sono tutt'ossa" (Totò)
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#11] dopo  


dal 2016
Mi perdoni ma era solo una domanda che volevo fare da tanto, perché ultimamente mi comporto e sembro un malato di cuore.
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No guardi,
lei si comporta come un paziente che non si fida di nessuno.
Questo è tipico del suo disturbo psichico.
Perciò si decida a curarlo presto.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#13] dopo  


dal 2016
Buonasera,

Ero andato a letto alle 0:00 ma mi sveglio alle 2:00 per colpa di un forte vento con una sensazione di blocco al petto e quando mi sono alzato per prendere il telefono i sintomi peggiorano come ora. Costrizione in gola, al petto e tachicardia di notte possono dipendere dal cuore? Mi fa anche male dove ho costrizione alla golae un forte dolore all'avambraccio sinistro.. Non riesco a dormire cosa uò essere? Il dolore al braccio è fortissimo..
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Vada dallo psichiatra e starà meglio.
Per il dolore prenda un antiinfiammatorio da banco.
Buona giornata,
Dr. Caldarola.
[#15] dopo  


dal 2016
Per quanto riguarda l'oppressione al centro del petto cosa può essere? Mi è venuta dopo mangiato e credo durerà anche oggi pomeriggio permettendomi di non lavorare bene..
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Approfitti del pomeriggio per prenotare un consulto psichiatrico.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#17] dopo  


dal 2016
Dolore spalla e braccio sinistro, forte sonnolenza, debolezza e tachicardia fanno pensare ad una semplice stanchezza o altro? Premetto che stanotte non ho per niente dormito.
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Con i farmaci psichiatrici giusti le passeranno tutti i sintomi e la notte potrà riposare. Che aspetta?
Saluti.
Dr. Caldarola.
[#19] dopo  


dal 2016
Buongiorno dottore,

Stamattina sembra grave. Mi sveglio con un senso di debolezza estrema che tutt'ora ho, ho fiato corto, ho tachicardia senza cardiopalmo, tremori e senso un forte senso di morte, come se dovessi crollare da un momento all'altro. Non mi sono mai sentito così. È collegato all'ansia o sto per morire davvero?
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non saprei, lei che dice?
Lo psichiatra l'aspetta.Vivo ovviamente!
La ringrazio per il quotidiano bollettino medico.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.

P.S. Se lei manda i dati allo Staff, visto che dallo psichiatra non ci vuole andare, le possiamo mandare a casa i Servizi Sociali che la indirizzeranno presso SIM, pubblico e gratuito.
Potrebbe essere una soluzione, che ne dice?

Ancora cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#21] dopo  


dal 2016
Buongiorno, dottore stamattina ho chiamato il mio psicologo di fiducia, mi ha invitato per una seduta domani mattina. Le farò sapere se lei vuole.

Arrivederci
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
bene, certo che voglio.
sempre che non sia l'ennesima bufala.
saluti,
Dr. Caldarola.
[#23] dopo  


dal 2016
L'ho chiamato proprio 5 minuti prima di scrivere qui! Comunque dottore le volevo spiegare una cosa, è da 2/3 giorni, soprattutto quando cammino per strada, di avvertire un senso di svenimento e di non riuscire a camminare, accompagnato da mancanza di respiro e tachicardia. Mi è successo anche ieri, mi stancavo subito e non riuscivo a camminare, e mentre camminavo sentivo il respiro accorciarsi. Oggi invece, ovvero 10 minuti fa, ero seduto tranquillamente quando mi assale una forte mancanza di respiro, come se non riuscissi a completare il respiro accompagnato da tachicardia e dolore/peso sullo stomaco. Mi sono spaventato, così mi sono venuti i capogiri e il senso di svenimento. Ora la mia paura è che possa essere una crisi respiratoria e di morire. Per ora sembra che la tachicardia si è attenuata ma il senso di svenimento è forte. Anche stamattina come già sopra le ho scritto, mi sveglio con queste sensazioni. Non le sembra strano? È l'ennesima volta ansia?
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signore,
lei ha bisogno di FARMACI ADATTI al suo disturbo ansioso.
Lo psicologo in questo momento non le serve.
Si può spaziare dagli SSRI agli "stabilizzatori" dell'umore, agli antipsicotici approvati per il suo disturbo.
Con beneficio rapido nel tempo.
Ciò deve farlo un medico che sia Psichiatra perchè uno psicologo non è abilitato a tali tipi di prescrizioni.
Lo Psicologo interverrà a situazione stabilizzata.
Solo in questo post è la ennesima volta che lo scrivo.
Non capisco perchè da quell'orecchio non ci vuol sentire e non capisco se il suo contesto familiare abbia imparato ad ignorarla: io un figlio così dallo psichiatra ce lo porterei con la forza.
O se sia così abile da nascondere il suo disagio profondissimo alla famiglia.
Vuole continuarmi a scrivere: lo faccia liberamente. Vuole continuarmi a raccontare bufale su fantomatici appuntamenti: lo faccia liberamente.
Avrà la stessa risposta: non deve curare il cuore ma la mente.
Spero che il messaggio sia stato chiaro.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#25] dopo  


dal 2016
Caro dottore,

Non è assolutamente una bufala! Sono maggiorenne e ho preso una decisione di chiamare il mio psicologo di fiducia, in modo tale che in futuro magari potrà aiutarmi. Non voglio usare farmaci ne altro, perché mi faranno male (secondo me). Domani mattina vedrò cosa mi dice, io gli racconterò tutto quello che provo giorno per giorno e se leo vuole, la scrivo per dirle com'è andata.

Saluti
[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
lei non è medico, e dunque quel "secondo me" è destitutito di ogni fondamento.
Io e lei dialoghiamo da tempo: più volte ha detto di essersi convinto a ricorrere ad uno psichiatra e in subordine ad uno psicologo.
Parlo del carteggio tra lei e me.
A tutt'ora, 13 gennaio 2016, lei non ha consultato nè uno psichiatra nè uno psicologo.
Che cosa ha letto dell'influenza degli psicofarmaci sul QTc?
Non ha le nozioni per trasferire informazioni generiche dalla piattaforma internet al suo caso personale.
Non le nascondo che mi sono battuto in prima persona perchè i suoi account non venissero bannati, perchè lei non è un troll ma è un paziente. Una persona che soffre e che merita considerazione. In scienza e coscienza. Tuttavia non all'infinito!
Faccia dunque il paziente e segua i consigli del medico.
Se non si fida di nessuno lei resterà intrappolato nella sua camicia di forza psichica. La stessa che Ella stesso ha indossato e si è allacciato.
Vediamo domani che cosa mi racconterà dopo la sua visita dallo Psicologo. Sarebbe già un primo passo.
Io sono sempre disponibile all'ascolto e conoscere i suoi progressi non potrà che farmi piacere.
Se Lei vorrà farmeli conoscere.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#27] dopo  


dal 2016
Buonasera mi scuso per la tarda ora ma vorrei spiegare il perché: Non riesco a dormire, sento che gli occhi si chiudono ma non riesco ad addormentarmi. Il motivo è che sento delle forti vampate di calore a tutto il corpo con tachicardia e cardiopalmo fastidiosi, accompagnato da fiato corto e ogni tanto dolori al petto. Premetto che in questo momento non ho ansia ne paura, ma ho solo questo fastidio che non mi fa dormire. Leggendo su internet potrebbe trattarsi di pressione alta che ovviamente provoca malattie cardiache. A cena ho mangiato carne con sugo abbastanza abbondante. Le ripeto che non sono preso dall'ansia, anzi, la scrivo con tranquillità, sono solo infastidito che non riesco a prendere sonno per colpa di queste vampate forti al viso e i dolori al petto che vengono sia al petto sinistro che al petto destro e non sono nè lievi ne forti. Mi devo preoccupare? Non sono mai stato sveglio fino alle 2:30.. Dovrò chiamare la guardia medica?
[#28] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
a prescindere dal fatto che alle 02:30 io non rispondo agli ipocondriaci incalliti e sordi a qualunque consiglio, lei non vuole prendere farmaci, non vuole uno psichiatra, ha il suo psicologo di fiducia (così afferma).
Qualunque cosa le si scriva le scivola addosso come l'olio.
Questo è segno di un disturbo psichiatrico molto grave. Non di una malattia cardiaca che non ha.

Oggi attendo, come ha promesso, il risultato del colloquio con lo psicologo.
In verità attendo un'altra scusa: se lei ama danneggiarsi è libero di farlo.
Io non posso impedirglielo.Lei afferma di essere maggiorenne e non incapace di intendere e di volere. Tutt'altro!
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#29] dopo  


dal 2016
Buongiorno,

Sono appena tornato a casa perché stamattina non l'ho trovato e ho spostato a Lunedì. Comunque poco fa come sempre, dei sintomi sospetti mi fanno pensare ovviamente al cuore: Dolore alla spalla sinistra, senso di svenimento e fiato corto, dolore alle mascelle e alla testa. Non mi era mai successo prima e sono venuti improvvisamente. Potrei avere un infarto?
[#30] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signore,
ci avrei giurato.
Per quanto attiene all'infarto, non ho la sfera di cristallo.
Si rivolga a un P.S. se ha dubbi.
La prego di riscrivermi quando sarà andato dallo psichiatra.
La saluto caramente e le invio un sincero in bocca al lupo,
Dr. Caldarola.
[#31] dopo  


dal 2016
Secondo lei possono dipendere dal cuore i sintomi da me descritti?
[#32] dopo  


dal 2016
Sono molto spaventato.
[#33] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
CAUSA MALI EST IPSE CLAMABIT!
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Se si fosse cominciatio a curare 20 gg fa oggi sarebbe in condizioni psichiche più accettabili.
E poi dov'è la novità?
Lei è sempre spaventato!
E' la sua malattia: la paura irrazionale! Non ha malattia cardiaca. I suoi sintomi sono un effetto di un disturbo psichiatrico.
Chiami il suo curante e tamponi la situazione con un ansiolitico: poi chiami lo Psichiatra.
Se vuole.
Diversamente continuerà a sfriggere come una patatina nell'olio bollente delle sue angosce.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#34] dopo  


dal 2016
La ringrazio mi ha tranquillizzato.
[#35] dopo  


dal 2016
Dottore dei dolori alle braccia, alle spalle e alle mascelle può essere un problema cardiologico?
[#36] dopo  


dal 2016
Buongiorno,

Poco fa ho sentito una specie di fitta velocissima al centro del petto (dall'interno) che poi mi è preso un po di peso sullo stomaco e dolore alla.mascella sinistra. Sento anche un senso di inquietudine cosa potrebbe essere?
[#37] dopo  


dal 2016
Dottore avverto dolore alle mascelle, alla spalla destra e sento tachicardia con sensazione di non respirare bene. Non riesco nemmeno a camminare in casa e sembra che debba svenire. Mi aiuti
[#38] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Certo che io l'ammiro!
Le farei un monumento.
Lei con la paura di un infarto in atto ha pure il tempo di chiedere un consulto per suo fratello che è molto magro.
Utente 307276 stia a sentire: vada in mano allo psichiatra. Lei ne ha un urgente bisogno.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#39] dopo  


dal 2016
Dottore salve,

Secondo lei non ero qui a scrivere se fossi preso da un infarto? Ma i sintomi che ho letto su internet combaciano! Dolore alle spalle, anche alle mascelle e anche sensi di svenimento.. Ovviamente la tachicardia non manca mai.. Destano preoccupazione da un primo punto di vista?
[#40] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
ψυχή (psiche) ιατρός (cura medica)
Da cui Psichiatria.
La branca della Medicina che si prende cura dei disturbi della mente, specie quando sono gravi come il suo.
Volesse il Cielo che l'etimologia (l'origine) del termine le faccia capire di cosa ha bisogno.
Arrivederci,
Dr. Caldarola.
[#41] dopo  


dal 2016
Dottore non capisco quei simboli cosa siano. Mi scusi..
[#42] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Erano i termini in greco psyché e iatròs
Il sistema non li recepisce.
La sostanza non cambia.
Saluti.
[#43] dopo  


dal 2016
Dottore ma una domanda: È possibile che l'infarto possa durare col tempo? Nel senso mi viene poi passa e potrebbe ritornare fino a quando non viene grave?
[#44] dopo  


dal 2016
Dottore ho forti dolori agli zigomi e alle mascelle, questo mi è successo dopo che ho avuto alcune extrasistole. Mi capita anche che se reato alzato sento stanchezza e voglia di svenire e mi devo sedere per farmelo passare. Ora ho dolore alle mascelle e tachicardia con senso di non farcela e di affaticamento. Cosa sarà?
[#45] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il dolore alle mascelle è dato dalla contrattura dei masseteri. Probabilmente lei digrigna i denti per l'ansia.
Il cuore, per la milionesima volta, non c'entra nulla. Le è successo dopo le EXS perchè si è allarmato percependole.
I sintomi che riferisce sono tipici degli ansiosi.
Dice di essere maggiorenne, allo psichiatra non ci vuole andare: si rechi da un Cardiologo e chieda espressamente di essere ricoverato.
Oppure si faccia fare una richiesta di Ricovero in U.O. di Cardiologia dal suo medico di base.
In ospedale approfondiranno tutti i suoi disturbi, la vedrà un cardiologo, un elettrofisiologo interventista, un neurologo e altri specialisti di cui verrà chiesta la consulenza dal reparto.
Questa le sta bene come soluzione? La rivolteranno come un calzino e forse si convincerà che il problema è nella sua psiche, non nel suo miocardio.
Mi pare un buon compromesso.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#46] dopo  


dal 2016
Buongiorno,

Mi sono svegliato alle 05:00 molto sudato (solo dietro la schiena, cosce e glutei) dopo aver fatto un sogno che non era nemmeno un incubo! Ora ho un po di dolore al braccio sinistro e alla mascella. Io sò che svegliarsi di mattina o di notte sudato potrebbe dipendere dal cuore poi non lo so, non sono un medico! Secondo lei? Sempre solita cosa?
[#47] dopo  


dal 2016
Dottore non riesco a digerire bene, sento il cardiopalmo e il cuore batte forte. Sono nauseato È infarto?
[#48] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No non è infarto.
Io direi che si sta nauseando della sua stessa caparbietà nel non voler curare la sua mente molto bisognosa di cure.
Prenda l'effervescente Brioschi e digerisca!
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#49] dopo  


dal 2016
È passata la nausea piano piano. Ora però mi è iniziata di nuovo la vecchia tachicardia che mi assale senza motivo. Perché dottore, io vado in panico quando mi viene, non prima! Nel senso che io sono tranquillo, mi assale la tachicardia e inizio a pensare di morire per arresto cardiaco, perché sono consapevole che potrebbe succedere! Se non mi viene magari, non ho motivo di spaventarmi.
[#50] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si faccia fare una richiesta di Ricovero in U.O. di Cardiologia dal suo medico di base. Con la dicitura URGENTE!
In ospedale approfondiranno tutti i suoi disturbi, la vedrà un cardiologo, un elettrofisiologo interventista, un neurologo e altri specialisti di cui verrà chiesta la consulenza dal reparto.
La rivolteranno come un calzino e forse si convincerà che il problema è nella sua psiche, non nel suo miocardio.


Dr. Caldarola.
[#51] dopo  


dal 2016
Dottore è per i dolori al petto? Dolori intendo come un improvviso dolore sui pettorali e un peso doloroso al centro del petto. Poi aggiungo che sto avvertendo mentre ero sul letto, difficoltà a respirare, appena mi alzo sento di cadere come se le gambe non reggono, ho tachicardia e dolori al collo dove sta la carotide e un po di mal di testa. Cosa è?
[#52] dopo  


dal 2016
Buonasera, mi scuso per la tarda ora ma mi sveglio con un dolore al braccio sinistro, tremori e alcuni dolori al petto con tachicardia e affaticamento. Non so perché ma ho anche eiaculato nel sonno.
[#53] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
oggi è domenica. Me la faccia trascorrere senza "incavolamenti"!
:-))
Avere polluzioni notturne, alla sua età, è del tutto fisiologico: sarebbe preoccupante il contrario.
Quello che voglio farle notare è che lei attribuisce a malattie tutto ciò che le persone senza il suo disturbo psichico considerano normale: la variazione della frequenza cardiaca, la tachicardia, una sudata notturna, un dolore muscolo - tendineo al braccio o al petto ecc ecc ecc.
Ciò significa che lei è, come gli altri, un ragazzo in buona salute ma che ha bisogno di curare il suo disturbo psichico.
Finchè non lo farà lei starà male nella mente e nel corpo che sono due realtà inscindibili.
Faccia la cortesia di farsi visitare da uno specialista della Psiche, ma lo faccia veramente: in fondo "nun me ne pò fregà de meno" direbbero a Roma, se lei lo faccia o no.
Lo si dice per il suo esclusivo interesse.
Diversamente, il suo continuare a postare quesiti ripetitivi e ricevere risposte ripetitive, le giova a nulla.
Io sono convinto che Lei le risposte neanche le legge.
Ma questo è un problema suo: io non posso costringerla.
Lei spara anche diverse balle: oggi telefono allo psicologo, oggi vado dal mio psicologo di fiducia.... Crede di prendermi per i fondelli?
L'unico che si prende per i fondelli è lei: perchè continua a stare male quando potrebbe risolvere la sua situazione.
Se sta perdendo peso non è un buon segno: lasci stare suo fratello il problema è suo!
E' un chiaro sintomo di chiusura al mondo e di disagio psichico.
Non crede che in 18 anni di pratica medica io abbia imparato qualcosa?
Faccia come crede, ma agisca nel suo interesse: e fin'ora non lo ha mai fatto.
Si è preso anche uno "sberleffo" di cattivo gusto.
Non ho altro da dirle se non augurale una serena domenica.
Saluti,
Dr. Caldarola.

[#54] dopo  


dal 2016
Dottore è da circa dopo mangiato fino ad adesso che ero sul letto tranquillo e mi assale la tachicardia con cardiopalmo con dolori al petto. Mi fa venire voglia di andare in bagno ed è fastidiosa. Ovviamente mi viene la paura di potermi prendere un arresto cardiaco, ma ripeto, mi viene la paura quando ho i sintomi! Non so se è lo stomaco, la digestione, il cuore o l'ansia. Sò solo che sono tranquillo ora, ma ho questa tachicardia che persiste e non mi fa stare tranquillo. Cosa devo fare?
[#55] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non deve fare nulla.
deve calmarsi e prendere appuntamento domani con uno psichiatra.
Buona serata,
Dr. Caldarola.
[#56] dopo  


dal 2016
E se le dico che circa 5 minuti fa fino ad adesso, mi vengono forti fitte al petto sinistro, e forte dolore al braccio sinistro. Il dolore al petto è sotto il capezzolo ed è forte, il dolore al braccio è all'avambraccio fino al polso.
[#57] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non deve fare nulla.
deve calmarsi e prendere appuntamento domani con uno psichiatra.
Se ritiene di avere un infarto chiami il 118.
Buona serata,
Dr. Caldarola.
[#58] dopo  


dal 2016
Dottore io chiedo a lei se ho un infarto! Non devo ritenerlo io! Comunque il dolore sembra sparito ma ora è iniziato un senso di svenimento e capogiri. Leo ritiene necessario chiamare il 118 o lei al mio posto non di sarebbe allarmato?
[#59] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Io non le posso fare diagnosi a distanza.
Se lei non si convince che non ha nulla al cuore si convincerà meglio se la vedranno dei colleghi dal vivo.
Non le pare?
Buonanotte.
Dr. Caldarola.
[#60] dopo  


dal 2016
Dottore ma è normale che non riesco o a dormire? Penso sempre a quello e ho paura! Lei mi ha detto che non è il cuore, ma allora perché il mio cuore si comporta come quello di un malato?
[#61] dopo  


dal 2016
Dottore mi è venuta di nuovo una forte tachicardia, che quando mi sono alzato dal letto era aumentata di pochi secondi in modo spaventoso, poi si è attenuata con extrasistole ed ora sento sbattere il cuore in petto. Ho avuto anche bisogno di urinare subito. Non riesco a dormire per colpa della tachicardia.. Cosa faccio? Ho svegliato anche mia madre dicendogli i miei sintomi ma lei dice che sono i miei soliti attacchi di panico. Dottore non so che fare, vorrei un aiuto medico e cioè il suo! Per favore mi risponda... Comunque questo mese già ho fatto un'elettrocardiogramma mentre avevo un po di tachicardia, è uscito tachicardia sinusale e il cardiologo disse che ero un po agitato.
[#62] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro signore,
io non posso sostituirmi in alcun modo alla potestà genitoriale.
Le posso dire che, se anche sua madre conosce il suo disturbo psichico, significa che lei ha un disturbo psichico ma non lo ha al cuore.
E inoltre vero che, secondo quanto lei riferisce, lei è maggiorenne e a fronte di una sua richiesta specifica sua madre ha il dovere di portarla da uno psichiatra. O che ci può andare da solo presso un SIM.

Ma lei ha detto chiaramente che dallo psichiatra non ci vuole andare e che le medicine non le vuol prendere.
Io per via web posso fare poco per lei.
Se davvero sua madre vede il suo disagio grave e la lascia languire in questo disagio, posso solo deprecare e solo parzialmente: perchè dovrei conoscere la versione di sua Madre.
Buon lunedì.
Dr. Caldarola.
[#63] dopo  


dal 2016
Dottore ho chiamato il 118 stamattina per violenta tachicardia mi hanno visitato e mi hanno detto che era ansia. Stamattina vado dalla dottoressa mi visita e non ho niente. Mi ha consigliato altre visite cardiologiche per mia tranquillità. Ora ho ancora tachicardia e ho tipo tuffi al cuore, come se saltasse un battito o battesse in modo diverso. Nonostante mi hanno dato un ansiolitico, non sono riuscito a calmarmi del tutto. Lei cosa dice?
[#64] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Segua i consigli della Dott.ssa che l'ha visitata.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#65] dopo  


dal 2016
Dottore sono tornato a casa, ho misurato poco fa i battiti e risultano sui 120-130 BPM. Non è normale secondo lei?
[#66] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non li misuri più.
Non è necessario.
Vada da uno psichiatra e la prego non mi faccia ripetere le stesse cose.
Vada da questo benedetto Psichiatra non è mica un orco malefico!
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#67] dopo  


dal 2016
Gentilissimo dottore,

Ho preso in considerazione il suo consiglio di ricovero e cercherò di farlo. Così vedo se ho davvero qualcosa, mi faranno tutto come lei ha detto già, sperando che non abbia niente.
[#68] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bravo,
speriamo che non sia l'ennesima promessa che va a vuoto.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#69] dopo  


dal 2016
Nono, questa volta mi sono deciso. Mi scuso per averla presa per i fondelli in passato.

Però dottore, io vorrei davvero che lei mi dica un modo per state tranquillo quando ho tachicardia, almeno fino al giorno che mi ricoverano! Comunque credo Giovedì inizio e penso termino Sabato o Domenica. Ma nei giorni precedenti di certo avverto ancora attacchi di tachicardia spaventosi, come stamattina. Non può capire, ero davvero agitato e sembrava mi stesse davvero prendendo un infarto! Era a 120, poi 140 e forse sarà salita a 150. Il bello è che non passava, anche sapendo che venivano i dottori a casa a breve sentivo sempre questa forte tachicardia con alcuni battiti strani, come se fossero vuoti o tuffi. Ora mi capita spesso dopo mangiato, di avere quel poco di tachicardia che mi infastidisce. Comunque ora che sono un po più calmo le ripeto che sono venuti dei medici a casa, mi hanno misurato la pressione uscita 115/75 non ricordo bene se era 110 o 115, mi hanno messo un aggeggio al pollice che la ragazza mentre mi misurava, disse al medico che i battiti oscillavano dai 100-110. Io dopo gli ho detto che era arrivata a 140 prima che arrivassero, il medico tranquillo fece si con la testa come per dire 'è normale'. Si è accorto che ho avuto panico perché mi vedeva tremare le mani, mi sentiva parlare in modo spezzato e avevo bocca secca e pallore. Poi dopo mi decido di andare subito dalla dottoressa che come le ho detto, mi ha fatto delle visite, avevo i battiti a 109. Il calmante che mi ha dato il dottore del 118 non mi ha tranquillizzato, come mai? Ero ancora scosso e agitato pensando sempre alla tachicardia che ho avuto stamane. Come mai?
[#70] dopo  


dal 2016
Le è arrivata la risposta?
[#71] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si l'ho letta.
Vedrà che i Colleghi dove si ricovererà riusciranno a risolvere tutti i problemi.
Si tranquillizzi.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#72] dopo  


dal 2016
In caso di tachicardia come devo comportarmi?
[#73] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non misuri la frequenza. Non le succede nulla.
Saluti.
Dr. Caldarola.
[#74] dopo  


dal 2016
Ora il mio pensiero va su stamattina, che ho avvertito tachicardia a 140 bpm. Non è troppo elevata per essere ansia? Lo sentivo sbattere davvero forte..
[#75] dopo  


dal 2016
Stamattina mi sveglio alle 4:30 con tuffi al cuore, dopo questi tuffi è venuta forte tachicardia. Sento tipo un vuoto e il battito è come se mancasse.
[#76] dopo  


dal 2016
Le volevo dire che i tuffi o tonfi al cuore, li sento anche sulla vena del polso, nel senso che se tocco la vena e ho questi tonfi li sento chiari al polso. Comunque dimenticò di dirle che vengono come se volessi tossire, e mi vengono quando ho troppo freddo.
[#77] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi ma lei non si doveva ricoverare?
Buona giornata,
Dr. Caldarola.
[#78] dopo  


dal 2016
Ho scritto anche sopra che mi hanno detto di andare Giovedì. Comunque secondo lei i tonfi a cosa sono dovuti?
[#79] dopo  


dal 2016
Dottore sto inizia di ad avvertire tachicardia, senso di svenimento e ho una.forte oppressione toracica. Ho paura
[#80] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Fanno parte della sintomatologia delle Extrasistoli.
Nulla di preoccupante.
Legga un libro con due mani: non potrà palparsi il polso.
Va bene anche un vecchio Almanacco di Topolino: io mi divertivo tanto.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#81] dopo  


dal 2016
Dottore ho sempre tachicardia, non scende mai al di sotto di 90 BPM. Ho paura che possa prendermi un infarto dato anche il peso al centro del petto!
[#82] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ma l'Almanacco di Topolino lo sta leggendo?
Lei non segue neanche i consigli ludici.
Suvvia stia tranquillo.
Ovviamente stia lontano da Edgar Allan Poe!!
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#83] dopo  


dal 2016
Mi scusi, ma è che mi intimorisce parecchio questo sento di oppressione e fastidio al centro del petto. Perché sò che potrebbe essere infarto! Però lei non mi ha detto nulla a riguardo, quindi diciamo che sono un po più tranquillo..
[#84] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si infatti stia totalmente tranquillo.
Saluti,
Dr. caldarola.
[#85] dopo  


dal 2016
Dottore le prometto che saeò tranquillò ed eviterò di intasarla.

Saluti
[#86] dopo  


dal 2016
Dottore mi scusi ancora il disturbo, ma esiste il sintomo di costrizione al corpo che parte dalla gola e finisce alla fine dello sterno? Poi mi sento 'strano' come se avessi le arterie ostruite! Poi non lo sò ma ho dolore dappertutto, alla mascella SX, al braccio SX, fastidi al petto e dolori, polmoni che non si riempiono, fiato corto, tachicardia, senso di avere un infarto.. Devo richiamare il 118? Oppure evitò di intasarlo?
[#87] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Eviti di intasarlo.
Non ha nulla.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#88] dopo  


dal 2016
Dottore ma è mai possibile che qualsiasi cosa faccio mi parte una violenta tachicardia, con battito piuttosto alti (120-130). Quando da seduto mi alzo anche lentamente per andare in cucina, mi parte il cuore all'impazzata. Davvero non capisco, poi anche la notte mi sveglio già con tachicardia e anche la mattina.
[#89] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Porti pazienza: giovedi si ricovererà e le spiegheranno tutto per bene.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#90] dopo  


dal 2016
Si ma ho paura che possa essere grave quando arriva!
[#91] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non abbia paura: si tranquillizzi.
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#92] dopo  


dal 2016
Ho paura di avere una tachiaritmia e di morire di arresto cardiaco, quando mi assale nulla mi tranquillizza, anzi qualcuno si: Un medico il più vicino possibile da me!
[#93] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Veda di trovare un lavoro permanente in Ospedale.
Credo che sia l'unica soluzione.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#94] dopo  


dal 2016
Di certo non posso stare sempre in ospedale dicendo i miei sintomi ogni minuto! Ho 19 anni e vorreo essere come tutti i 19enni ma non ci riesco perché mi assillano i sintomi e la continua paura di avere un arresto. Le tachicardie e il cardiopalmo mi spaventano sempre, perché peggiora sempre di più.. Non ho mai avuto tachicardie così forti, in passato le ho avute ma non così. Non è normale che senza fare niente, quando sono in piedi la mattina presto o anche di pomeriggio, arriva a 120-130 se non di più..
[#95] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora forse conviene finalmente con me che è il caso di ricoverarsi per togliersi ogni dubbio sul suo cuore e curare la sua ansia ossessiva.....
Vede che piano piano ci sta arrivando da solo?
Saluti,
Dr. Caldarola.
[#96] dopo  


dal 2016
Dottore è da circa 2 orette che sono sveglio con mia madre perché ho una forte tachicardia, iniziato a tremare e avevo brividi di freddo. Ora le scrivo con una forte tachicardia che non passa. Sarà salita di sicuro a 150-160. Ora a riposo (sto nel letto) la sento ancora, sento il cuore sbattere forte. Potrebbe venirmi un infarto? Non mi passa la prego mi aiuti
[#97] dopo  


dal 2016
Ancora non passa, non riesco a prendere sonno. Sono tranquillo ma ho questa forte tachicardia che mi abbatte. E ho paura che se continua così mi venga un infarto vero e proprio
[#98] dopo  


dal 2016
Dottore può rispondermi? La tachicardia ancora non passa...