Utente 382XXX
Cari dottori,

qualche mese fa ho fatto una visita dall'andrologo per degli sporadici casi di eiaculazione precoce e mi è stato diagnosticato frenulo corto.
Non ho mai avuto fastidi durante i rapporti ma sono costretto a scoprire manualmente il glande in erezione anche se senza problemi o dolori..
Come consigliato dallo specialista ho fatto l'intervento di frenulotomia 3 settimane fa circa, adesso i punti sono caduti e sto aspettando ancora qualche giorno per la ripresa dei rapporti.

A valle dell'intervento ho notato che il frenulo si è allungato e la pelle scende un poco più sotto, ma ancora il glande non si scopre automaticamente in stato di erezione

Ho letto di casi analoghi di fimosi non serrata, mi chiedevo come mai nessun medico (sono stato visitato da più di uno) mi ha prospettato intervento di circoncisione o altro e soprattuto se esistono dei rimedi farmaceutici (olii o pomate) per far scorrere meglio il prepuzio sul glande

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

provi ora ad avere una regolare attività sessuale, se poi l'intervento di frenulectomia non dovesse essere sufficiente a risolvere il suo problema anatomico allora si dovrà valutare, sempre con il suo andrologo di fiducia, se fare altro compresa una eventuale plastica prepuziale o una circoncisone.

Ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille Dottore per la pronta risposta.

Mi sembra di capire però che, a parte un'eventuale scarsa qualità di rapporto, il fatto che il glande non si scopra automaticamente in erezione non è un problema sostanziale che richiede grosse preoccupazioni..mi corregga se sbaglio

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

un anello fimotico, più o meno serrato, non è una condizione anatomica che rende sempre impossibile un rapporto sessuale; certo però è una situazione che deve essere rivalutata attentamente con il suo urologo od andrologo di fiducia e con lui poi bisogna valutare il da farsi per evitare eventuali e futuri problemi, come ad esempio un intervento in urgenza per risolvere una eventuale strozzatura parafimotica.

Ancora un cordiale saluto.