Utente 380XXX
Buongiorno gentili dottori.
Questa mattina appena svegliato quindi con pene in erezione, mi stavo girando nel letto quando ho sentito una fitta di forte intensità provenire dal pene verosimilmente legata al piegamento dello stesso..
Volevo chiedere , visto che non si è formato nessun ematoma evidente a distanza di due ore posso escludere una frattura/micro frattura del pene?
Il dolore ancora permane in determinate posizioni , in caso di trauma il riposo sessuale può bastare? Di quanto tempo servirebbe per far riassorbire un possibile ematoma interno?

Grazie , cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci racconta non sembra essere successo nulla di drammatico ma, da questa postazione, poche altre cose precise e mirate possiamo dirle; tanto meno confermare, senza una valutazione clinica diretta, se vi è un "ematoma interno" e, se questo c'è, "quanto tempo potrebbe servire per farlo riassorbire".

Ora è bene sentire in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Un cordiale saluto.