Utente 360XXX
Buonasera Dottori,sono un ragazzo di 17 anni molto ansioso,è da un 1 mese che soffro con delle fitte/fastidio sopra l'anca destra e ogni tanto queste fitte si irradiano verso la parte illiaca dell anca e verso il basso ventre a destra,premetto che sono fissato con l appendicite da quando sono piccolo,ma prima di partire questa estate ho fatto una ecografia addominale e nessuno problema a parte una piccolissima ernia ombelicale,non presento sintomi come nausea,vomito,febbre,dolore alla coscia ecc,solo fitte ma non da piegarmi in due,se sapete darmi qualche risposta ne sarei molto fiero,grazie mille del vostro ascolto e della vostra disponibilita.
-Mattia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, da ciò che descrive non ha un'appendicite, ma probabilmente una forma di colite condizionata in parte dallo stress e dall'ansia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore...Pero vado in bagno regolarmente,non c'è nulla di strano avendo una colite?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, stia tranquillo.
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Pero essendo fissato con la pendice,anche se mi vengono fitte a destra del ombelico non ce nessun rischio di pendice?
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Al momento no.
[#6] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Scusi per il disturbo,ma mi potrebbe elencare i sintomi piu comuni e frequenti che si hanno in caso di appendicite,e in che luogo si trova il dolore piu comune della pendice cosi posso stare subito allerta.Grazie mille,Dott,Sergio
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
I sintomi devono essere sempre interpretati da un medico e non sempre sono gli stessi. Più comunemente oltre al dolore c'è febbre, alterazioni degli esami ematici e delle evacuazioni.
Ma abbia ben presente che è il medico che deve far diagnosi e non lei.
Saluti